Bilancio positivo per l’Avis Capalbio: i donatori aumentano del 26%

Più informazioni su

CAPALBIO – “E’ già tempo di bilanci. Nell’anno segnato della prematura scomparsa del proprio presidente Franco Romani, che ricordiamo tutti con affetto, l’Avis Capalbio si avvia a chiudere questo 2019 con un bilancio sociale molto positivo”. A parlare Flavio Carruana, presidente Avis Capalbio.

“All’inizio del mese di dicembre il numero delle donazioni aveva eguagliato quello dell’anno precedente, proiettando così l’associazione a un quinto anno positivo per crescita – continua il presidente -. Un altro importante dato, a testimonianza del grande altruismo dei capalbiesi, è l’aumento del 26% di nuovi donatori, quasi tutti giovanissimi, garantendo in questo modo un roseo futuro alle donazioni e alle richieste ematiche. Devo ringraziare anche l’Avis orbetellana per la collaborazione inestimabile, il consiglio capalbiese e naturalmente tutto lo staff del centro trasfusionale di Orbetello”.

“Ricordo che il sangue non può essere prodotto in laboratorio, necessita dell’altruismo di persone che ritaglino una fetta del loro tempo per recarsi in un centro trasfusionale. Per questo Natale doniamo una palla da appendere all’albero con i colori tipici della nostra associazione a tutti i donatori e agli esercizi commerciali – conclude Carruana -. Colgo l’occasione per fare gli auguri di buone feste”.

 

Più informazioni su

Commenti