Alla guida con il cellulare? Multati in 124. Gli agenti colpiscono in borghese

GROSSETO – Occhio alle multe. L’appello del sindaco e dell’assessore alla Viabilità e Polizia municipale Fausto Turbanti arriva a ridosso delle Festività natalizie ed è rivolto a tutti gli utenti della strada e in particolare ai conducenti dei veicoli.

“Dall’inizio dell’anno ad oggi – dicono Antonfrancesco Vivarelli Colonna e Fausto Turbanti – sono state 124 le multe emesse nei confronti di chi è stato sorpreso alla guida del veicolo utilizzando il cellulare. Ben 82 di questi casi sono stati individuati nel corso del servizio svolto in moto dagli agenti della Polizia municipale di Grosseto in borghese e mirato proprio a contrastare questo tipo di reato. Massima attenzione sarà rivolta nel periodo natalizio anche a chi eccede con l’alcol e si mette alla guida, oltre a coloro che non mettono la cintura di sicurezza. I controlli sono già iniziati e continueranno con intensità anche nel periodo delle festività, in cui cambiano le abitudini dei cittadini e le strade sono particolarmente frequentate. L’obiettivo è scoraggiare questo tipo di comportamenti che rischiano di creare disagi e problemi non solo a se stessi, ma anche agli altri”.

Negli ultimi mesi 35 sono i conducenti delle auto fermati dalla Polizia municipale e sorpresi a guidare con un tasso alcolemico superiore rispetto a quello consentito dalla legge, mentre 32 le sanzioni per chi al volante non ha messo la cintura di sicurezza.

Commenti