Disservizi sulle linee telefoniche: il sindaco «Situazione non più tollerabile per famiglie e aziende»

ROCCASTRADA – “E’ dal giorno 16 novembre che le frazioni collinari di Torniella e Piloni, a seguito di un guasto alla linea telefonica, stanno subendo gravi disservizi e la situazione non è più tollerabile”. E così il sindaco di Roccastrada Francesco Limatola, accertato che le varie segnalazioni fatte da cittadini ed aziende che necessitano del servizio per lavorare, non hanno sortito alcun effetto, ha deciso di inviare una diffida a Tim affinché si adoperi per risolvere celermente il problema.

Fin dal 16 novembre, gli utenti/cittadini delle due frazioni hanno tempestato di segnalazioni il call-center dedicato, ma oggi, a distanza di 20 giorni, purtroppo senza alcun esito.

“Ho provveduto personalmente a contattare il call-center – queste le parole del sindaco Francesco Limatola – ma anche io ho dovuto desistere e non sono riuscito ad avere alcuna risposta per le vie brevi.  Non è tollerabile ai nostri giorni, non riuscire a risolvere un problema che interessa numerose famiglie ed aziende e crea un forte disagio e non è neanche tollerabile non ricevere risposte certe da chi fornisce un servizio come questo, essenziale per la popolazione. E’ a questo punto, non ricevendo risposte certe, che ho deciso di prendere carta e penna ed inviare una formale diffida al gestore delle reti telefoniche a tutela dei cittadini delle frazioni di Torniella e Piloni”.

Gli utenti hanno preavvertito che, comunque, si riservano di richiedere il pagamento degli indennizzi previsti dalla legge, nonché, dell’ulteriore maggior danno da quantificarsi, oltre agli storni degli importi fatturati in relazione al disservizio subito.

Commenti