Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bagnini-eroi sulle coste della Maremma: premiati oggi in Comune. Ecco chi sono

GROSSETO – Nella sala consiliare del Comune di Grosseto si è tenuta la cerimonia di premiazione dei bagnini che hanno contribuito a salvare delle vite umane nel corso dell’estate 2019: riconoscimenti per per Giacomo Ambrogi, Jacopo Fanelli, Simone Martini, che hanno soccorso, in due episodi diversi (uno a Marina di Grosseto e l’altro ad Alberese), sette turisti in grave pericolo, salvandoli da annegamento certo.

Erano presenti, per il Comune di Grosseto, il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, Teofilo Traina, comandante dell’ufficio circondariale marittimo Porto Santo Stefano, Andrea Porzio per la Delegazione di spiaggia Marina di Grosseto, e Riccardo Megale, assessore al Demanio. C’erano inoltre i titolari degli stabilimenti balneari, Croce rossa italiana, l’Associazione balneari di Grosseto, Confesercenti e Confcommercio, l’Ente Parco Maremma, l’associazione Sport Insieme e la Cooperativa eco-ambiente.

“Un ringraziamento va ai bagnini e a tutti coloro che hanno collaborato con grande dedizione a questo progetto, il Piano di salvamento, che caratterizza l’estate grossetana puntando a garantire massima sicurezza sull’arenile e nella fruibilità del mare – spiega il sindaco di Grosseto -: sostanzialmente si tratta di un lavoro di pianificazione che va avanti tutto l’anno, perchè, oltre alla fase operativa, c’è tutta la fase dell’organizzazione. Si chiude una stagione balneare e inizia la pianificazione per quella successiva. Questo ci permette di migliorare sempre le nostre prestazioni, che non potrebbero essere tali senza la collaborazione di tutti, ciascuno per le proprie competenze. Un ringraziamento particolare va all’assessore al Demanio Riccardo Megale e agli uffici”.

bagnini eroi 2019

“Il Piano collettivo di salvamento – spiega l’assessore Megale – è un servizio che copre tutta la costa e che anche quest’anno ha confermato i 4.884 metri di supervisione. Tutte le estati il Comune mette a disposizione della cooperativa degli stabilimenti balneari le postazioni-torrette attrezzate, il cui posizionamento è stato concordato con l’Autorità marittima. Un grande lavoro che funziona e che ogni anno migliora sempre più, con massima attenzione e responsabilità da parte di tutti. Un plauso ai bagnini”.

Oltre alle targhe ai bagnini, sono state consegnate anche pergamene di riconoscimento alla Guardia costiera di Marina di Grosseto e all’Associazione balneari di Grosseto come ringraziamento per il contributo professionale fornito nella stagione balneare 2019 e al personale della Croce rossa italiana Comitato di Grosseto come ringraziamento per l’attività di soccorso fornita durante la stagione estiva 2019.

Qualche numero della Capitaneria di porto riguardante la stagione balneare 2019.

39 torrette distribuite sul litorale di Marina di Grosseto, Principina a Mare e Marina di Alberese.
187 interventi totali effettuati dai bagnini, così suddivisi: 80 punture pesce/medusa; 36 punture insetto; 21 ferite da taglio; 8 traumi; 4 malori, 7 principio di annegamento; 31 altro (piccoli interventi); un decesso.
Gli interventi hanno riguardato 76 adulti, 40 ragazzi tra gli 11 e i 18 anni, e 71 bimbi tra gli 0 e i 10 anni. Di questi 148 erano italiani e 39 stranieri (17 Germania, 7 Francia, 4 Olanda, 3 Cecoslovacchia, 3 Austria, 2 Svizzera, 1 Spagna, 1 Polonia e 1 Albania).
43 interventi effettuati sul litorale di Marina e 144 sul litorale di Principina a Mare, area Parco della Maremma e Marina di Alberese.
Dei 187 interventi, 163 sono stati effettuati su spiaggia libera.
Il mese più caldo è stato agosto, con 100 interventi, seguito da settembre (43), luglio (26) e giugno (18).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.