Marittimi e marinai festeggiano Santa Barbara

Più informazioni su

MONTE ARGENTARIO – Il mondo di mare festeggia Santa Barbara. Questa mattina ala chiesa arcipretale di Santo Stefano Protomartire all’Argentario il cappellano militare Stefano Tallu con padre Sandro Lusini hanno celebrato Santa Barbara. Il comandante della Circomare, tenente di vascello Teofilo Traina, ha riunito tutto il personale della Marina Militare; hanno partecipato anche le associazione marinai d’Italia dell’Argentario, i rappresentanti della Misericordia e della CRI, dell’Ente Palio, di PortArgentario, delle Associazioni marittimi argentario, di Artemare Club.

Si narra che Barbara di Nicomedia in Bitinia nel 288 circa fu rinchiusa in una torre e poi condotta al martirio per la sua indomata fede cristiana osteggiata dal padre pagano Dioscoro, che volle eseguire di persona la pena capitale della decapitazione e subito dopo l’esecuzione l’uomo fu incenerito da un fulmine, simbolo della morte immediata senza la possibilità di redimersi.

Subito dopo l’invenzione della polvere da sparo i magazzini di munizioni, in particolare sulle navi da guerra, per devozione alla vergine di Nicomedia, misero sulle pareti un’immagine della santa e anche per questo si chiamano appunto Santebarbare.

Più informazioni su

Commenti