Ambulatorio prelievi chiuso, l’assessore: «Danno alla credibilità del nostro ospedale»

PITIGLIANO – “L’ambulatorio di analisi di Pitigliano è rimasto chiuso, per tutta la giornata di oggi, a causa di un problema amministrativo. È una situazione che non deve ripetersi – commenta così il vicesindaco e assessore alla Sanità pubblica, Paolo Mastracca -. Il Comune di Pitigliano è attento e vigile sul funzionamento delle strutture sanitarie e, in questi anni, il nostro intransigente impegno è stato premiato con una crescita e valorizzazione costante dei servizi forniti dalla Asl alla comunità”.

“La Asl – prosegue il vicesindaco – è tornata a credere e a investire sul nostro territorio dopo anni di continui tagli, subiti dalla popolazione. Proprio per questo motivo anche un fermo amministrativo al servizio di analisi non è da noi giustificato e rischia di creare un danno di credibilità ben più ampio dell’episodio in sé stesso”.

“Il Comune di Pitigliano – conclude Mastracca – pretende la dovuta attenzione e un impegno affinché certi episodi non si ripetano. Vigileremo come amministrazione comunale, prendendo posizione, se necessario, in difesa dei cittadini, perché la continuità dei servizi essenziali non sia mai messa in discussione”.

Commenti