Motori, Francesco Paolini in cerca di riscatto al Rallyday della Fettunta

Più informazioni su

MONTIERI – Francesco Paolini si appresta a prendere il via del suo ultimo appuntamento stagionale, il 6° Rallyday della Fettunta, in programma il 7-8 dicembre tra Barberino Val d’Elsa e Tavarnelle Val di Pesa, nel Chianti fiorentino.

 
Il pilota di Montieri è reduce da una stagione carica di impegni in ambito regionale, e che lo ha visto al via già in cinque occasioni, di cui quattro chiuse nella top five assoluta e con la punta più alta raggiunta con il secondo posto assoluto al “Colline Metallifere”. Unica nota stonata di un’annata pressoché perfetta è stata l’ultima performance, quella segnata dalla sfortuna a Pomarance, e proprio da qui Paolini vorrà ripartire, cercando il riscatto su strade, quelle della provincia di Firenze, che 12 mesi or sono lo elessero vincitore assoluto, al termine di gara combattuta e ricca di suspance ed emozioni. Il driver maremmano tenterà di difendere quanto conquistato un anno fa con la stessa vettura, la Renault Clio R3C del team SMD Racing, lo stesso navigatore, il fidato Marco Nesti, tassello imprescindibile della sua programmazione sportiva, e la stessa scuderia, la Jolly Racing Team.

 
“Ci siamo, – ha detto Paolini – ultima gara dell’anno per me e si chiude in bellezza. Il “Fettunta” è una gara che mi piace particolarmente, il feeling con queste strade è sempre stato ottimo e la sfortuna che mi ha frenato a Pomarance sarà un’ulteriore motivazione per cercare l’immediato riscatto, terminando così una stagione estremamente positiva nel migliore dei modi. Lo scorso anno ho apposto il mio nome nell’albo d’oro, al culmine di una gara entusiasmante, portando anche alla prima vittoria assoluta Marco, la gioia più bella di quella giornata. Non sarà facile ripetersi, ma sicuramente saremo nella mischia per puntare al massimo risultato. Come sempre, grazie a Jolly Racing Team ed a tutti i miei partner, senza i quali non potremmo essere qua”.

 
Il 6° Rallyday della Fettunta prenderà vita nella mattinata di sabato 7 dicembre, con in programma la verifiche sportive e tecniche presso l’azienda Bacci Trasmissioni, delle 8 alle 12,30, e lo shakedown, il test con le vetture da gara, su un tratto di 1,99 km della prova di Campoli, dalle 10 alle 13. Il via ufficiale del rally sarà domenica 8 dicembre da Barberino Val d’Elsa, alle 8.01. I concorrenti affronteranno le confermate prove di “Sicelle” (6,00 km), “Tignano” (5,10 km) e la già citata “Campoli” (5,10 km), tutte da ripetersi due volte ed inframezzate dalle due assistenze a Sambuca e dai riordini a Barberino Val d’Elsa ed a Tavarnelle Val di Pesa, in Piazza Matteotti, dove sarà ubicato anche l’arrivo della gara, a partire dalle 15.50. Il totale dei tratti cronometrati ammonta a 32,40 km, su un percorso globale di 168,19 km.

Più informazioni su

Commenti