Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Modifiche al Regolamento comunale dei taxi: licenze illimitate e disciplina delle vetture sostitutive

GROSSETO – Il consiglio comunale ha approvato le modifiche al “Regolamento per il servizio pubblico non di linea”, promosse su richiesta dagli operatori e dalle associazioni di categoria Confartigianato e Cna.

La licenza di esercizio d’ora in poi avrà valenza illimitata e sarà sottoposta – da parte dell’amministrazione che ha rilasciato il titolo – sia a controlli periodici, sia entro il 31 dicembre di ogni quinquennio. L’ente verifica così il mantenimento dei requisiti richiesti per la licenza: in caso di non permanenza degli stessi, decade la titolarità del tassista.

Da ora sono regolamentate anche le autovetture di scorta o sostitutive: il responsabile del Servizio attività produttive può concedere una o più licenze per l’immatricolazione di autovetture di scorta, da utilizzare per il servizio in caso la vettura principale non sia usabile oltre i 7 giorni per guasto meccanico, incidente stradale, furto, incendio o danneggiamento. Le auto di scorta potranno essere usate per un periodo massimo di 120 giorni, salvo proroga.

“Procedure più snelle e una regolamentazione più completa, queste le novità introdotte dalle modifiche approvate dal Consiglio – affermano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e Riccardo Ginanneschi, assessore alle Attività produttive -. La licenza illimitata aiuterà gli operatori a svolgere il proprio lavoro senza dover sottostare a troppa burocrazia, garantendo contemporaneamente controlli serrati per il corretto funzionamento del servizio taxi”.

Il regolamento è disciplinato dalla legge 21/1992 che gestisce il servizio taxi e il noleggio con conducente effettuato con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.