Quantcast

I riscaldamenti non funzionano e i ragazzi non entrano in classe «Non siamo pinguini»

Più informazioni su

FOLLONICA – Non sono entrati in classe, freddo per freddo, questa mattina gli studenti della quarte e quinta del liceo linguistico di Follonica hanno deciso di restare fuori e proclamare un giorno di sciopero dalle lezioni «a causa del non e mal funzionamento dei riscaldamenti».

«Non è un ambiente favorevole allo studio e alla concentrazione dei ragazzi – affermano gli stessi studenti -, siamo costretti a indossare i giacchetti in classe, muniti di sciarpe o addirittura coperte pesanti». Gli studenti chiedono «l’attenzione da parte della provincia per risolvere finalmente la situazione. Non è il primo anno che succede, anche gli anni precedenti ci sono stati i medesimi problemi. Non possiamo stare più in questo ambiente inadatto allo sviluppo di una buona lezione».

I ragazzi questa mattina sono dunque rimasti fuori, muniti di cartelli colorati con su scritto “non riusciamo a studiare con questo freddo” o “vedete i pinguini? no, è troppo freddo anche per loro” o ancora “ci battono i denti”. Gli studenti lanciano poi un ultimatum: «Se entro il 18 dicembre non sarà risolta la situazione, sarà fatto un nuovo sciopero che coinvolgerà tutte le classi del liceo linguistico di Follonica».

Più informazioni su

Commenti