Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Jazz all’Auditorium della Laguna: un viaggio tra musica, cinema e teatro nella New York degli anni ’20

Più informazioni su

ORBETELLO – Anche quest’anno siamo giunti al tradizionale appuntamento con la rassegna invernale di musica Jazz che si svolge a Orbetello. La fortunata kermesse musicale, voluta dall’assessore alla Cultura Maddalena Ottali e organizzata dalla famiglia Rubei dell’Alexanderplatz di Roma, giunge alla quarta edizione con delle novità per gli appassionati di musica Jazz.

Per il 2019 l’evento si sdoppia in due domeniche di festa. Ad accompagnarvi in queste serate indimenticabili saranno, l’8 dicembre la Gershwin Suite di Marco Guidolotti Quartet, e il 5 gennaio lo Special Quintet di Joy Garrison. La sera dell’8 alle 18 all’Auditorium di Orbetello andrà in scena uno spettacolo diverso dal solito concerto performante a cui ci ha abituati il festival. Quest’anno gli spettatori saranno accompagnati in un viaggio tra cinema, musica e teatro nelle atmosfere della New York degli inizi del secolo scorso. Ad evocare quel mondo saranno la musica e la storia di uno dei più grandi compositori di musica Jazz, Gershwin.

La Gershwin Suite aprirà il festival con un concerto che racconta le intramontabili melodie del celebre compositore americano George Gershwin, presentato dalla voce narrante di Gino Saladini, autore del testo e scrittore noir di successo, con la proiezione di alcuni video inediti sulla vita di Gershwin e sulla storia del jazz di New York degli anni ’20. Il tutto suonato dal vivo dal quartetto jazz di Marco Guidolotti (al sax e clarinetto) magistralmente accompagnato da Felice Tazzini al pianoforte, Francesco Pierotti al contrabbasso, e da un ospite speciale, Amedeo Ariano alla batteria.

“Portare il Jazz di alto livello in Laguna è stata una sfida che ho accolto con grande entusiasmo e che, negli anni, è risultata vincente – afferma l’assessore Ottali -. Il pubblico ha risposto positivamente e grandi sono state le manifestazioni di apprezzamento che, sia negli appuntamenti estivi sia in quelli invernali, mi sono state inviate. Vogliamo riqualificare Orbetello quale sede di importanti momenti di intrattenimento e di cultura di alto livello. Un sentito ringraziamento va, come sempre, all’associazione Mande e al suo direttore artistico, Paolo Rubei, erede del celebre patron dell’Alexanderplatz Jazz Club di Roma per oltre 30 anni locale cult nella organizzazione di festival e concerti jazz nella capitale che ha proposto all’amministrazione un altro evento di livello con grandi nomi del panorama musicale internazionale per festeggiare insieme le festività natalizie e salutare con grande stile il nuovo anno”.

I concerti avranno inizio alle 18. Biglietto di ingresso: 12 euro. Infoline: 340 2950857.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.