Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Roccastrada nasce la nuova Commissione comunale per la parità e le pari opportunità

ROCCASTRADA – Il Consiglio Comunale, nella seduta di lunedì 25 novembre ha nominato la nuova Commissione comunale per la parità e le pari opportunità di Roccastrada. La nomina della nuova commissione si è resa necessaria in quanto la precedente è arrivata a sua naturale scadenza con la fine del precedente mandato amministrativo. L’organo lavorerà in piena autonomia, con funzioni consultive e di proposta verso il consiglio comunale e la giunta, per promuovere le politiche di genere attraverso varie iniziative sociali e culturali su tutto il territorio e coinvolgendo tutta la comunità: dal mondo della scuola a quello del lavoro, fino a quello dell’associazionismo, della politica e dei servizi.

A farne parte sono quattordici cittadine del territorio roccastradino candidatesi attraverso il bando pubblicato nei mesi scorsi – Claudia Spadi, Loredana Santi, Franca Gramola, Simona Ciacci, Claudia Generali, Carla Borri, Elena Armini, Veronica Bertin, Elisa Meraviglia, Eleonora Pellegrini, Elena Martini, Cinzia Rocchina Emanuele, Silvia Vieri, Sorina Ruxandra Stroescu – insieme alle componenti di diritto: la vice sindaca Stefania Pacciani che ha anche la delega alle pari opportunità, le assessore Elena Menghini e Barbara Rusci.

“L’obiettivo primario della nuova commissione – afferma Stefania Pacciani, che ha coordinato la costituzione della Commissione comunale per la parità e le pari opportunità di Roccastrada su delega del sindaco – è continuare nella promozione di tutte quelle attività e contributi concreti, già avviati con grande successo dalla precedente commissione che mi sento qui di ringraziare per l’importante lavoro fatto, affinché il diritto fondamentale di uguaglianza fra donne e uomini rappresenti un valore per la nostra democrazia e venga esercitato concretamente, attuando il riconoscimento giuridico. Ancora oggi, infatti, nonostante i progressi compiuti negli ultimi decenni, persistono disparità sociali, culturali, economiche e politiche, spesso a causa di stereotipi presenti in famiglia, nell’educazione e nell’organizzazione della società. Consapevoli di questo – continua Pacciani – l’impegno della nuova commissione comunale per la parità e le pari opportunità di Roccastrada sarà indirizzato verso azioni concrete a favore delle pari opportunità, che non significa solo tutelare in maniera eguale i diritti di ogni individuo quanto, piuttosto, considerare le differenze in termini di positività e valorizzare la figura femminile”.

“La commissione comunale per la parità e le pari opportunità – aggiunge Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada – affiancherà, supporterà e integrerà il lavoro svolto finora dalle associazioni presenti sul nostro territorio, con l’obiettivo di favorire la pari dignità fra i generi e di andare oltre ogni forma di discriminazione. Grazie a questa sinergia, sarà possibile sensibilizzare sempre di più la popolazione su questi temi, rivolgendosi a tutta la comunità. Ringrazio la vice sindaca Stefania Pacciani, che ha coordinato i lavori per la nascita della nuova Commissione, e auguro buon lavoro a lei e a tutte le cittadine che ne faranno parte insieme agli assessori Elena Menghini e Barbara Rusci. Un sentito ringraziamento va anche alle componenti della commissione uscente, molte delle quali hanno deciso di candidarsi nuovamente a far parte anche della nuova, per la costante attività concreta di sensibilizzazione svolta sia in raccordo con l’Amministrazione Comunale che con le altre associazioni del territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.