Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Voce al silenzio” Gavorrano dice no alla violenza sulle donne

GAVORRANO – Gavorrano dice “No” alla violenza sulle donne e lo fa in un giorno di pioggia. Alla Porta del parco, al riparo del maltempo, ieri pomeriggio si è svolta l’iniziativa “Voce al silenzio, non solo il 25 novembre”, organizzato dalla commissione pari opportunità, che con il contributo delle associazioni locali e di artisti del territorio, ha unito tante famiglie e persone per condividere il messaggio che la commissione vuole diffondere: stop alla violenza sulle donne.

All’evento hanno partecipato Andrea Biondi, sindaco di Gavorrano; Stefania Ulivieri, assessore alle pari opportunità; Olga Ciaramella, consigliera provinciale alle pari opportunità; Lucia Morucci, presidente Cppo e Silvia Muratori, presidente della commissione pari opportunità Gavorrano.

«Per dare voce al silenzio, la rete sociale deve rafforzarsi – ha affermato Silvia Muratori -. Bisogna dare forza e sostegno alle donne vittime di qualsiasi forma di violenza di dire “no”. Perché solo così possiamo aiutarle; sostenendole in un percorso che faccia fare loro la scelta giusta: dire basta. Spero, nel nostro piccolo, che siamo riusciti a dare un contributo in questa direzione».

«Anche il cielo piange per ricordare ogni vittima di violenza – ha detto anche Olga Ciaramella – in un giorno in cui si celebra la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne».

Gli interventi delle autorità sono stati accompagnati dal contributo musicale di Martina Dei e Selena Doncovio, dall’intervento dell’attrice Anna Intartaglia e dalle esibizioni degli allievi della scuola di danza “Odissea 2001”, della scuola di ginnastica ritmica “Ritmica Follogum” e dell’Asd Pattinaggio Artistico Gavorrano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.