Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Aegilium rivive sul panno verde: la squadra del Giglio protagonista nel Subbuteo

GROSSETO – Quando la passione per una maglia fa rivivere una squadra di calcio, anche se sul tavolo verde. E’ quanto è successo all’Aegilium, gloriosa società isolana con tre decadi di storia, che è tornata alle gare in versione Subbuteo. Tutto ha avuto inizio un anno fa quando Gianpaolo De Santis ha coinvolto l’amico ed ex giocatore gigliese Stefano Feri, nel club Subbuteo Grosseto 2018. “Attività ludica per appassionati del “calcio in punta di dito”  – ha scritto Feri sui social – dell’epoca pre-internettiana, pre-playstation. Insomma un’attività che per chi l’ha praticata da ragazzino ha il richiamo di qualcosa di speciale e di buono, ma che è talmente intrigante da appassionare anche tanti nuovi ragazzi”.

Feri continua a raccontare con grande passione, probabilmente la stessa che lo ha fatto vestire la maglia della società isolana per anni fra Seconda e Terza categoria e fatto vincere anche qualche trofeo: “Già questo basterebbe per dire bravo a Gianpaolo. Ma c’è anche qualcosa in più. Il club sviluppa un campionato con squadre provinciali e la squadra che Gianpaolo ha scelto è l’Aegilium. Per questo ha commissionato ad un apposito professionista la colorazione delle maglie, anche con la riproduzione dello stemma che se ingrandito con una lente appare proprio identico a quello del Giglio che abbiamo indossato decine di volte. Altra perla è la rosa della squadra ove compaiono i nomi di molti che hanno lasciato fatica e sudore al Mibelli”.

Feri guarda avanti con non meno entusiasmo: “Potrà essere anche l’occasione per creare un piccolo evento sull’isola e portare un po’ di gente a praticare una “trasferta”, chissà. Intanto, anche se in piccolo, è stato emozionante veder rivivere l’Aegilium sul ‘panno verde'”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.