Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cena marcia su Roma: «Il sindaco risponda in consiglio invece che sui giornali»

CASTEL DEL PIANO – “Abbiamo un sindaco che preferisce il confronto a mezzo stampa a quello in sede di Consiglio” dichiara Samuele Pii, capogruppo del gruppo di minoranza “Tradizione e Innovazione” in Consiglio comunale a Castel del Piano.

“Questo è quello che appare dalla non risposta alla nostra interrogazione sulla nota cena del 28 ottobre scorso, organizzata con circa 200 partecipanti in un locale del paese, per commemorare la Marcia su Roma – prosegue Pii -. Nell’interrogazione si chiedeva testualmente:
– se qualcuno della maggioranza tutta era a conoscenza dell’organizzazione di tale cena;
– se qualche membro della maggioranza ha partecipato alla cena in questione, informandone o meno il resto del gruppo e dell’amministrazione;
– se lo stesso Sindaco fosse stato presente, anche per un breve periodo di tempo, alla cena stessa;
– quali iniziative intende prendere questa amministrazione per evitare che si ripeta un evento così dannoso per il nostro territorio.”

“Il sindaco, davanti al pubblico presente, ha detto di aver già risposto sui giornali e che il Consiglio comunale non è il luogo adatto a tali discussioni, dimostrando mancanza di rispetto nei nostri confronti e, specialmente, nei confronti delle istituzioni – prosegue la nota -. Era stata annunciata la presentazione di una querela e la volontà di incontrare il Prefetto. In sede di Consiglio comunale ci attendevamo degli aggiornamenti rassicuranti, che non avrebbero comunque interferito con le indagini in corso. E invece non è stato detto nulla”.

“Come minoranza siamo molto preoccupati, e non solo per questo silenzio: come abbiamo appreso dalle comunicazioni del Sindaco, il Comune è attualmente senza un Segretario e questo interferirà sull’efficienza dell’Ente; come se non bastasse, l’atto più importante all’ordine del giorno è stato ritirato per carenze formali e sostanziali; inoltre, la risposta alla nostra interrogazione sulla procedura del nuovo piano operativo comunale è stata data da un tecnico dell’Unione dei Comuni e non dal Sindaco stesso che è comunque titolare della delega all’Urbanistica. In vista del prossimo Consiglio, probabilmente sabato 30 novembre, confidiamo che gli atti relativi al bilancio siano corretti”, conclude Pii.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.