Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Cgil raccoglie i fondi per ricomprare le piante abbattute dal maltempo: piantate dai bambini

Più informazioni su

FOLLONICA – Dopo i catastrofici eventi atmosferici dell’anno scorso a Follonica, lo Spi-Cgil Lega Follonica Scarlino ha aperto una sottoscrizione pubblica alla quale hanno aderito molte persone. Con la somma raccolta è stato possibile acquistare otto piante da poter ripiantare al posto delle mancanti. In accordo e con la collaborazione dell’amministrazione comunale, la scelta dei siti di impianto è ricaduta sulle scuole, in quanto simbolo della crescita delle nuove generazioni accostando i nostri ragazzi alle nuove giovani piante.

Il 2 ottobre scorso, sono stati impiantati nella scuola elementare di via Palermo i primi quattro alberelli alla presenza di un folto pubblico: autorità, genitori, nonni, insegnanti e naturalmente i bambini, che hanno regalato a tutti una bellissima rappresentazione.
Il secondo appuntamento con le scuole elementari di Follonica ha avuto luogo oggi, 21 novembre, nel plesso di via Varsavia con la posa delle altre quattro piante. Sono intervenuti la segretaria Spi-Cgil lega Follonica Scarlino Gabriella Crestini e l’assessore del Comune di Follonica Mirjiam Giorgeri. Presente anche un rappresentante dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo Forestale dello Stato del Comando di Follonica.
Anche in questa occasione i bambini hanno dato sfoggio della loro bravura raccogliendo i meritati applausi degli intervenuti.

“Lo Spi-Cgil Lega Follonica- Scarlino ringrazia in primo luogo tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta dei fondi necessari all’acquisto delle piante, l’amministrazione comunale che ha, ancora una volta, confermato gli ottimi rapporti con la Lega di Follonica, e infine un ringraziamento particolare va alle scuole interessate, ai docenti ed ai bravissimi bambini che cresceranno insieme alle nuove piante”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.