Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche Massa festeggia gli alberi: i bambini delle scuole piantano piccoli arbusti nel parco

MASSA MARITTIMA – Si è svolta anche a Massa Marittima la Festa degli alberi, istituita nella giornata del 21 dicembre dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare con l’obiettivo di promuovere la difesa dell’ambiente, la riduzione dell’inquinamento e la valorizzazione degli alberi. L’evento, organizzato dal raggruppamento Carabinieri biodiversità reparto di Follonica, si è svolta al Parco di Poggio dove hanno partecipato attivamente 46 alunni e cinque insegnanti della scuola primaria dell’Istituto comprensivo di Massa Marittima.

Alla presenza di Bruno Forieri, maresciallo, Simona Palmieri, appuntato, sono state messe a dimora circa 20 piante di pino domestico e leccio. Insieme a loro, anche il vicesindaco con delega all’Ambiente Maurizio Giovannetti e l’assessore alla Pubblica istruzione Irene Marconi.

“Il Comune è molto sensibile al tema della divulgazione dei temi ambientali nelle scuole – ha spiegato l’assessore – e quindi sosteniamo volentieri iniziative come questa. La nostra idea è quella di dare continuità alla Festa dell’Albero anche nei prossimi anni con iniziative che coinvolgono le scuole. Per esempio è stata individuata l’area antistante la scuola primaria dove attualmente ci sono dei vecchi cipressi che nei mesi invernali saranno tagliati e tolti dagli operai forestali dell’Unione dei Comuni. Dopo questo lavoro di ripulitura, sarà avviato il ripristino di tutto il verde intorno alla scuola con la piantumazione di nuove piante facendo una scelta insieme ai Carabinieri Forestali in modo mettere solo specie autoctone”.

Tutti gli alunni hanno ricevuto una medaglia in legno di ulivo appositamente creata dal raggruppamento Carabinieri per celebrare l’evento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.