Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia: il Pd in un incontro per fare il punto sulla situazione

GROSSETO – La segreteria del Partito democratico di Grosseto intende ricordare la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Il 20 novembre 1959 a New York venne, infatti, approvata, dall’Assemblea generale delle Nazioni unite, la Dichiarazione dei diritti del fanciullo, cui seguì, anni dopo, la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, nel 1989.

“E’ doveroso – spiega Gabriella Capone, componente della segreteria – che la politica, anche e soprattutto quella locale e strettamente territoriale, assuma l’impegno di farsi portavoce e garante di diritti universalmente riconosciuti, come quelli dei bambini, ragazzi ed adolescenti, che nessuno può calpestare, né dimenticare. Non pensiamo che questi documenti, una volta approvati e ratificati, siano in grado, da soli, di mantenere le proprie promesse e farne rispettare i principi. Leggiamo, nel nostro quotidiano, di ragazzi discriminati, del prevalere dell’interesse degli adulti sul superiore interesse dei bambini, di vite calpestate, di minori inascoltati”.

“Lo scorso febbraio – continua Capone -, il Comitato Onu sui diritti per l’infanzia ha pubblicato le proprie Osservazioni sui rapporti (quinto e sesto) presentati dall’Italia, al fine di verificare lo stato di attuazione della Convenzione nel nostro Paese. Sono emersi, senza dubbio, i passi in avanti compiuti in termini di tutela dei diritti dell’infanzia, ma non mancano le criticità. Gli ambiti in cui la condizione dell’infanzia risulta a rischio o compromessa si riferiscono, per l’appunto, alla tutela del diritto alla non discriminazione. Il nostro Paese è stato invitato ad assicurare risorse economiche destinate ad implementare politiche e programmi sull’infanzia. L’Onu ha sottolineato come sia necessario che il Governo italiano istituzionalizzi il coinvolgimento e la partecipazione di bambini e ragazzi nelle decisioni che li riguardano. E’ stato chiesto all’Italia di garantire piena autonomia e indipendenza all’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza e la creazione di un’Istituzione nazionale indipendente per i diritti umani, in ottemperanza ai Principi di Parigi”.

Di tutto questo, la segreteria del Pd discuterà con le persone che vorranno partecipare all’incontro organizzato domenica 8 dicembre nei locali della Fondazione Il Sole a Grosseto, in viale Uranio 40, dalle 15.30. “Si parlerà di famiglia, di bambini ed adolescenti, di educazione e di gioco, di protezione da sfruttamento, abuso e violenza, di libertà”. Interverranno, Gabriella Capone, avvocato, e Maria Paola Moretti, psicologa psicoterapeuta. Non mancherà una disamina dell’attuale misura in tema di Bonus Nido 2020, per comprenderne le modalità e forme di erogazione.

“Credo che – continua Gabriella Capone -, svolgere un ruolo politico significa mettere se stessi a disposizione degli altri, le proprie competenze, la propria voglia di fare e di darsi, divulgare contenuti tra le persone, affinché quei contenuti vengano arricchiti dalle idee delle persone stesse, dei cittadini, che guardano alle necessità con occhio critico, ma reale e diretto, perché direttamente coinvolti. Ricordare questa giornata è doveroso. Coglierne l’opportunità affinché ne scaturisca un momento di incontro è un buon modo per esserci e per divertirsi, anche, insieme”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.