Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varco elettronico in via de Barberi: oltre 300 multe in 10 giorni. «Fate attenzione»

GROSSETO – Nei primi dieci giorni di attività del varco elettronico che sorveglia la nuova corsia preferenziale riservata ai bus di via de Barberi sono state emesse oltre 300 multe. Le multe saranno notificate nei termini previsti dal Codice della strada: a questo proposito il Comune segnala che tante sanzioni sono a carico dei conducenti dei motocicli, probabilmente studenti delle vicine scuole. L’amministrazione comunale invita quindi nuovamente i cittadini – e i ragazzi degli istituti scolastici – a prestare attenzione, rinnovando l’appello già lanciato nel mese di ottobre proprio con l’intento di dare massima diffusione alla novità dell’entrata in funzione del varco elettronico, avvenuta l’1 novembre.

In via de Barberi è stata infatti creata una corsia preferenziale riservata agli autobus (incrocio con via dei Mille e via Cesare Battisti, all’altezza di piazza de Maria), che permette ai mezzi pubblici di servire le scuole in maniera più veloce ed efficace. Un ulteriore servizio a disposizione della comunità e mirato a rendere più efficace il trasporto pubblico grossetano. A vigilare sul rispetto del nuovo assetto della viabilità c’è il varco elettronico, appena installato in via de Barberi all’altezza di piazza de Maria.

“Torniamo a chiedere ai cittadini e, più in generale, a chi percorre la strada di prestare massimo rispetto per la regolamentazione del traffico, adesso è controllata 24 ore su 24, in modo tale da non incorrere in sanzioni” confermano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore Fausto Turbanti.

La corsia preferenziale, che accorcia il percorso dei mezzi pubblici al servizio delle scuole e del centro rendendolo più diretto e puntuale, è previsto sia dal nuovo Tpl sia dal nuovo Piano urbano di mobilità sostenibile. E’ inoltre frutto della concertazione con Tiemme.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.