Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crolla il tetto del cimitero: chiusa un’area del camposanto

Chiusa l’area interessata dal crollo: in corso le verifiche su tutta la copertura

Più informazioni su

SCARLINO – Crollo del tetto al cimitero di Scarlino. Ad informare della caduta di una porzione della copertura del cimitero è stato l’amministrazione comunale che con una nota ha informato i cittadini.

«Oggi, martedì 12 novembre – spiega il sindaco Francesca Travison –, si è verificata una frana nella copertura dei loculi del cimitero comunale, lato strada provinciale: abbiamo chiamato immediatamente una ditta specializzata che si sta occupando della messa in sicurezza della zona interessata dal crollo. Per precauzione è stato deciso di chiudere l’area del camposanto lato provinciale, così da permettere ai tecnici di verificare le condizioni di tutta la copertura ed evitare disagi futuri. Momentaneamente la parte di tetto dove è avvenuto il crollo sarà coperta con nylon in attesa di reperire le risorse necessarie per ripristinare il soffitto in modo adeguato». A causare il crollo del tetto è stata la pioggia incessante degli ultimi giorni.

«Purtroppo – commenta il vicesindaco Luciano Giulianelli – le condizioni del cimitero comunale non sono ottimali e ci troviamo costretti a intervenire in emergenza. Fortunatamente il crollo è avvenuto quando il camposanto era chiuso ma proprio per evitare possibili disagi abbiamo dato mandato alla ditta che si occupa della messa in sicurezza di verificare la stabilità di tutto il tetto interessato dalla frana. Nelle prossime ore comunicheremo ai cittadini quando sarà nuovamente aperta la zona per adesso interdetta all’accesso. Ci scusiamo per il disagio».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.