Simone Ferretti è il nuovo presidente provinciale dell’Arci

GROSSETO – Il Comitato provinciale dell’Arci ha eletto il suo nuovo presidente: è Simone Ferretti, che succede a Cristian Sensi, che lascia la guida dell’associazione dopo due mandati.

Simone Ferretti, classe ’77, da anni è impegnato all’interno dell’associazione, sia come presidente del Circolo Arci Festival Resistente, sia come membro dell’esecutivo e responsabile delle politiche migratorie e dell’antirazzismo in Arci Toscana.

“Grazie al grande lavoro svolto da Sensi e dalla presidenza che lo ha accompagnato – ha commentato Ferretti -: non è stato né semplice né scontato. Ripartendo dalle nostre basi associative e dalle loro peculiarità, il nostro obiettivo continuerà ad essere quello di mettere in campo azioni concrete che siano un antidoto alle paure che, con sempre più forza, si sviluppano nelle nostre comunità, e allo stesso tempo riescano a cogliere, sul nostro territorio, protagonismi giovanili da attrarre e diritti creativi da valorizzare. La nostra infrastruttura sociale, fatta di circoli, donne e uomini di tutte le età che credono nella libertà di associazione e nell’auto-organizzazione democratica delle persone, rappresenta, nonostante la grande estensione territoriale e la bassa densità di popolazione della nostra provincia, un patrimonio da valorizzare grazie alla messa in rete di realtà diversificate e geograficamente lontane. Arci oggi rappresenta un antidoto alle solitudini, all’individualismo. Siamo schierati dalla parte della pace, dei diritti, dell’uguaglianza, della solidarietà, del libero accesso alla cultura, della giustizia sociale, dei valori democratici. Questo il lavoro e questi i principi che segneranno la mia attività e quella della presidenza che a breve sarà nominata”.

 

 

Commenti