Furto al museo, la presidente: «Addolorati per questo atto criminale contro il nostro patrimonio artistico»

MASSA MARITTIMA – “Siamo sconcertati e addolorati per il furto di monete d’oro di epoca romana dal Museo di San Mamiliano di Sovana che fa parte della nostra rete Musei di Maremma. Si tratta di una perdita artistica e culturale di enorme portata non solo per la Maremma ma per tutta la Toscana. Il mio augurio è che le indagini delle Forze dell’ordine portino presto all’individuazione dei colpevoli di questo vero e proprio atto criminale ai danni del nostro patrimonio artistico”. Sono queste le parole di Irene Lauretti, presidente della Rete Musei di Maremma, in merito al furto avvenuto la notte scorsa delle monete del cosiddetto tesoro di San Mamiliano nel museo di Sovana nel Comune di Sorano.

Commenti