Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bagnati e senza cibo: la Polizia sequestra sette cuccioli di barboncino e bulldog fotogallery

Più informazioni su

PAGANICO – Aggiornamento news ore 15.58: Sono tantissimi i lettori che in queste ore ci hanno chiamato per sapere se i cuccioli sono adottabili e dove si trovino. Attualmente i sette cagnolini, cinque barboncini toy, un bulldog francese e un golden retriver sono sotto sequestro, e dunque non immediatamente adottabili sino a quando il giudice non disporrà il dissequestro. In questo momento si trovano alloggiati presso il canile comunale di Grosseto.

News ore 12.49: Sette cuccioli cinque barboncini toy, un bulldog francese e un golden retriver. Bagnati, infreddoliti e affamati. Sono stati sequestrati ieri sera dalla Polizia stradale di Grosseto, distaccamento di Arcidosso, sulla strada di Paganico.

I poliziotti stavano facendo alcuni pattugliamenti quando hanno visto l’auto sospetta, una Volvo, che si dirigeva verso sud. Hanno intimato l’alt al conducente e con le torce hanno illuminato l’abitacolo. Nel bagagliaio c’era una gabbia, con all’interno dei cuccioli, oltre ad un borsone con dentro un altro cagnolino che guaiva disperato. I piccoli, di circa due mesi d’età, erano bagnati fradici senza cibo infreddoliti e con una iniziale ipotermia.

In caserma, insieme alla Polizia provinciale, gli agenti hanno scoperto che i due, 55 anni, uno di Grosseto e l’altro di Torino, pregiudicati, aveva attrezzato l’auto per effettuare meglio i trasporti illegali. Avevano anche falsificato i certificati vaccinali: dentro l’auto sono state trovate alcune fiale vuote che servivano per recuperare le fustelle, poi da applicare ai documenti per attestare le vaccinazioni mai eseguite. I cagnolini sono stati asciugati e nutriti dai poliziotti. La Polstrada sta continuando le indagini per scoprire la provenienza dei cuccioli, ha sequestrato ai due la Volvo, i cani, i libretti di vaccinazione, le fiale vuote, la gabbia e il borsone in tessuto. Un trasporto che avrebbe fruttato ai due uomini circa 10mila euro. I cuccioli, in buono stato di salute, si trovano attualmente al canile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.