Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il consiglio generale Cisl si riunisce all’Argentario per parlare di infrastrutture, lavoro e sanità

PORTO SANTO STEFANO – La Cisl di Grosseto si riunisce per il consiglio generale. E’ in programma per giovedì 7 novembre dalle 9.30, all’hotel “La Caletta” di Porto Santo Stefano, il consiglio generale dell’unione sindacale territoriale Cisl di Grosseto, la riunione del massimo organismo dell’organizzazione sindacale, aperta anche ai delegati e rappresentanti sindacali.

Un’occasione per discutere, anche insieme Ignazio Ganga, segretario confederale nazionale, e a Riccardo Cerza, segretario generale della Cisl Toscana, di temi importanti come la situazione economica e politica sindacale locale, la contrattazione socio sanitaria e quella con gli enti locali.

“La decisione di organizzare l’incontro a Porto Santo Stefano, nella zona della Colline dell’Albegna non è casuale”, spiega il segretario generale della Cisl Grosseto Fabrizio Milani. “E’ legata al grande tema delle infrastrutture, passando per il lavoro, ancora in grave sofferenza in molti campi come il turismo, l’agricoltura e il manifatturiero, che è ai minimi storici, per arrivare alle questioni sociali e sanitarie”. Da tempo, infatti, la contrattazione con alcuni enti locali della zona si è fermata “… e speriamo così di poter riaprire un dialogo – aggiunge Milani – fondamentale per la tutela dei lavoratori e dei cittadini in generale”.
“Vogliamo, infatti, ribadire la nostra presenza su tutto il territorio provinciale – conclude Milani – e, come avvenuto in passato per l’assemblea generale che si è tenuta a Follonica, vogliamo promuovere momenti di incontro itineranti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.