Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fototrappole per chi abbandona i rifiuti, il sindaco: «Atto fondamentale e innovativo»

MONTIERI – “La Giunta comunale, a valle di un importante lavoro condotto dagli uffici competenti, ha approvato un fondamentale ed innovativo regolamento disciplinante la videosorveglianza mediante fototrappole finalizzata al contrasto dell’abbandono e del conferimento illegale o improprio dei rifiuti – lo scrive, in una nota, il sindaco di Montieri Nicola Verruzzi -. Atto fondamentale poiché va a rafforzare ancora di più l’impegno di questi anni portato avanti dal Comune di Montieri sul tema della raccolta differenziata e su quello dell’educazione civica finalizzata al rispetto dell’ambiente ed al rafforzamento del decoro urbano; innovativo perché disciplina puntualmente una materia delicata come quella del trattamento dei dati personali: persone e cose verranno ripresi dai dispositivi nel totale rispetto delle norme previste allo scopo”.

“E’un atto che scaturisce da una proficua collaborazione tra vari uffici dell’ente e che presupporrà, per rivelarsi in tutta la sua efficacia, una partnership istituzionale stringente con le autorità di pubblica sicurezza, che saranno chiamate ad irrogare le sanzioni previste – continua -.
Qualche settimana fa, nel commentare le percentuali di raccolta differenziata degli ultimi due anni ed il superamento, nel 2019, del 65% con l’esenzione conseguente dall’ecotassa, avevamo detto che non ci saremo fermati ma, al contrario, che avevamo in programma ulteriori azioni concrete per incrementare ancora di più tale percentuale e per rendere Montieri un’amministrazione ancora più attenta e rispettosa dell’ambiente. Quello di oggi rappresenta un passaggio fondamentale nel contrasto all’abbandono ed al conferimento illegale dei rifiuti e, allo stesso tempo, un premio per i cittadini virtuosi e rispettosi delle regole. Le fototrappole verranno installate nelle postazioni che risultano, ad ora, maggiormente critiche ma potranno essere volta volta spostate o implementate a seconda delle necessità”.

“Siamo certi che tali infrastrutture rappresenteranno un deterrente utile a scoraggiare comportamenti illeciti e poco rispettosi del vivere in una comunità. Sappiamo benissimo di poter contare, come abbiamo fatto in questi anni, sulla collaborazione attiva della stragrande maggioranza della popolazione che ci ha permesso di raggiungere, in pochi anni, risultati straordinari, ma siamo allo stesso determinati nel voler reprimere ed in breve tempo debellare fenomeni purtroppo ancora presenti, che mal si conciliano con la vocazione del nostro territorio e che soprattutto risultano assolutamente fuori dal tempo in un momento storico come quello che stiamo vivendo e che ci impone condotte virtuose a tutela del futuro del nostro pianeta. Montieri – conclude Verruzzi – continua ad essere in prima linea su questi temi e con questo ulteriore atto vuole ribadire con forza come non ci sia più spazio per coloro che, ostinatamente, non si adeguano a dettami di buon senso prima ancora che ad obblighi normativi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.