Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Acuto di Perin allo scadere, vittoria last second della Gea contro il Carrara

GROSSETO – Un tap-in di Matteo Perin a cinque secondi dalla fine regala la terza vittoria stagionale alla Cooplat Ambiente Grosseto che ha la meglio sul Centro Minibasket Carrara (62-59 il finale) al termine di 40 minuti non belli ma intensi, con i due quintetti che si sono sfidati senza risparmiare una goccia di sudore. I ragazzi di Pablo Crudeli nell’ultimo quarto, dopo un’alternanza nel punteggio negli altri periodi di gioco, si sono trovati a dover recuperare nove punti, ma con un finale appassionante sono riusciti a recuperare e a sorpassare gli avversari, dimostrando di essere pronti a combattere per la salvezza in serie C con i denti e con il cuore.

 
«Abbiamo conquistato – dice coach Pablo Crudeli – due punti importanti, che fanno bene per il nostro morale e per la nostra classifica. Si sapeva che con Carrara sarebbe stata una gara dura, ma i ragazzi hanno dato veramente il massimo. Ad un certo punto ci siamo distratti in attacco e abbiamo smesso di fare quello che dobbiamo fare. Ma ci siamo ripresi e abbiamo portato a casa un bel successo».
Parte forte la Cooplat e dopo un minuto e mezzo si porta sul 6-0. Borghini e Valenti firmano la rimonta ospite (6-7). Reagisce Grosseto portandosi di nuovo avanti sul 12-10. Il finale di primo quarto è favorevole a Carrara che chiude avanti di sei. Nella seconda frazione Grosseto ribalta la situazione: il Centro Minibasket va fino al +7, ma Zambianchi e compagni recuperano velocemente e a 3’08 mettono la freccia: Morgia trova un canestro da sotto e realizza anche il tiro libero supplementare, 24-23. Gli ospiti rimangono incollati ma la Cooplat Ambiente trova un allungo che permette di andare al riposo con cinque punti di margine.

Appassionante il terzo quarto. La Gea inizialmente non riesce a trovare il canestro: ne approfitta Carrara per riportarsi avanti con un parziale di 7-2. Controbreak dei grossetani che si vanno nuovamente sopra di 4 sul 42-38. Il CMB recupera e allo scadere del tempo trova la bomba del 44-47 con Valenti.

La formazione guidata da Guglielmo Rossi, grazie a due belle triple di Ramirez con l’uomo addosso, riesce ad acquisire un vantaggio di 9 punti (46-55), ma con una bella reazione la Cooplat, per merito della bomba di Mari e dei canestri di Morgia e Furi, si riporta a -2 e a 3’44 dalla sirena raggiunge la parità con un tiro da sotto di Furi (55-55). Le emozioni però non si sono esaurite qui e la partita si è decisa nel finale. La Cooplat inizia l’azione decisiva con diciotto secondi sul tabellone, sul 59-59. Mari prova il tiro da tre, la palla batte sul ferro e arriva nelle mani di Matteo Perin che la cattura e la mette dentro. Carrara con 5 secondi da giocare perde palla e commette fallo. Perin mette il secondo. L’ultimo tentativo di Valenti da tre finisce sul ferro ed esce.

Cooplat Ambiente Grosseto-Centro Minibasket Carrara 62-59
COOOPLAT AMBIENTE: Battaglini, Simonelli 2, Zambianchi 8, Perin 17, Bambini, Morgia 9, Furi 8, Ricciarelli 10, Mari 8, Scurti n.e., Gruevski n.e., Bocchi n.e. All. Pablo Crudeli.
CMB CARRARA: Tongiani, Campi, Valenti 11, Fiaschi 4, Ramirez 21, Mancini 4, Nicolai, Borghini 8, Giananti, Suriano Simoncini 11. All. Guglielmo Rossi.
ARBITRI: Gianmaria Sposito di Livorno e Mattia Parigi di Firenze.
PARZIALI: 14-20, 34-29; 44-47
NOTE: tiri liberi Grosseto 8/10, Carrara 6/16.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.