Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contro la plastica il Comune regala una borraccia a insegnanti e studenti

MONTIERI – Una borraccia riutilizzabile a tutti gli studenti che frequentano le scuole del comune, ai professori ed al personale in servizio presso gli istituti. «Nei prossimi giorni comunicheremo le date nelle quali la consegna verrà effettuata e stiamo pensando di realizzarla nel contesto di una mattinata dedicata all’ambiente ed all’uso consapevole delle risorse» così Nicola Verruzzi, sindaco di Montieri, parla della scelta di donare una borraccia con il logo del comune.

«La plastica ci sta letteralmente invadendo; si calcola che l’80% dei rifiuti in mare siano di materiale plastico. Non è più rimandabile perciò una seria battaglia contro la cultura dell’usa e getta che sta dominando il nostro tempo. E il comune di Montieri per tutto quello che in questi anni ha fatto su queste tematiche non poteva sottrarsi da questo ulteriore impegno e da questo messaggio da veicolare ai propri giovani».

«Sono i giovani che debbono farsi portatori, come peraltro stanno facendo, di battaglie che sono dirimenti per la nostra società e per il nostro futuro e che hanno il dovere di tradurre nelle proprie famiglie i messaggi di cui la scuola e le istituzioni sappiano farsi portatori. Grande soddisfazione anche da parte dell’assessore alla pubblica istruzione Massimo Biagini che ha seguito da vicino il progetto» prosegue la nota.

«È nei più piccoli, nei giovani, che deve essere piantato il seme del cambiamento verso una società che diventi consapevole della finitezza delle risorse a disposizione e dei grandi stravolgimenti climatici che stiamo attraversando; senza un radicale cambio di rotta si mette al rischio il futuro e perciò i nostri giovani ai quali il futuro appartiene sono chiamati ad un ruolo di assoluti protagonisti e di primi attori di un cambiamento che dovrà essere epocale».

«Il progetto rappresenta un altro passaggio fondamentale nel piano di azioni per il clima e l energia che hanno portato nei giorni scorsi il comune ad avviare l’iter per sottoscrivere il patto dei sindaci europeo per il clima e l’energia» conclude Verruzzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.