Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cisom, Vigili, Polizia e quarto Stormo in “Forze in campo”: festa all’insegna dello sport e solidarietà

Più informazioni su

GROSSETO – In occasione del primo anniversario del Cisom Grosseto (Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta), che proprio in questi giorni da “sezione” è stato elevato a “gruppo”, si è svolta “Forze in campo”, una festa insieme alle rappresentative cittadine della Polizia di Stato, del terzo Reggimento Savoia Cavalleria, del quarto Stormo Caccia AM, dei Vigili del Fuoco e degli Amici Cisom che, con spirito gioviale, di fratellanza e correttezza sportiva, si sono affrontate sul campo in erba sintetica Csen alla cittadella dello studente di Grosseto per aggiudicarsi i trofei messi in palio dall’organizzazione.

Considerato che non si trattava di una competizione agonistica, ma un momento di aggregazione e solidarietà per raccogliere fondi da destinare al gruppo Cisom Grosseto (distaccamento territoriale della Fondazione corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta – organizzazione senza scopo di lucro), oltre a premiare i primi tre classificati, sono stati consegnati i gagliardetti ricordo anche alle restanti tre compagini ed i trofei ricordo ai due direttori di gara.

Al termine degli incontri, c’è stato un momento conviviale con un rinfresco offerto a tutti per allietare i presenti che hanno voluto condividere con il Cisom la festa per il primo anno di attività in Maremma. Nell’occasione è stato consegnato al volontario Luca Calani l’attestato conseguito al termine del corso base di protezione civile tenuto dal Centro di formazione toscana del raggruppamento Cisom nella sede del gruppo Grosseto.

“I proventi raccolti durante la manifestazione – fanno sapere dall’organizzazione – saranno utilizzati esclusivamente dal gruppo per finanziare progetti e attività caritative. L’Ordine di Malta è da 900 anni che si impegna nell’aiuto dei poveri, dei malati e degli ultimi, e così continuerà a fare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.