Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Osservatorio per lo Sviluppo sostenibile, Forza Italia loda Agresti: «Occasione di crescita»

GROSSETO – «Grazie all’impegno del vicesindaco di Forza Italia Luca Agresti, con delega alla Cultura e all’Università, Grosseto può contare oggi su un’altra occasione di crescita» lo afferma il coordinatore provinciale di Forza Italia Sandro Marrini. «È l’osservatorio per lo Sviluppo sostenibile della Maremma, frutto degli sforzi congiunti tra la Fondazione Polo Universitario Grossetano, il Comune e la Provincia di Grosseto: una realtà, appena presentata, specializzata nei diversi temi dello sviluppo sostenibile e della green economy».

«Uno strumento concreto al servizio del territorio: l’osservatorio ha infatti l’obiettivo di fornire ad imprenditori ed istituzioni, anche con la collaborazione di eccellenze accademiche e scientifiche nazionali e internazionali, gli strumenti  necessari alla realizzazione delle opportune azioni di approfondimento e operative per quanto riguarda tanti temi – prosegue -. Energie rinnovabili, fonti rinnovabili, mobilità sostenibile, ciclo dei rifiuti, l’agricoltura, l’ecoinnovazione, l’economia marina, l’itticoltura. Tutti temi più che mai attuali».

«E al centro – come il nostro rappresentante in giunta sta dimostrando assieme all’Amministrazione – c’è sempre la Maremma, assieme alla volontà di far crescere questa terra. Un particolare ringraziamento va al Polo Universitario di Grosseto – al presidente della Fondazione Gabriella Papponi Morelli e al presidente del comitato tecnico scientifico Claudio Cosimo Pacella – per il grande lavoro messo in campo. E questo è solo uno dei tanti risultati messi a segno grazie alla stretta collaborazione con il vicesindaco Luca Agresti» conclude Marrini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.