Nuova piazza Gramsci, arrivano i soldi dalla Regione per i lavori

Più informazioni su

SCARLINO – Il Comune di Scarlino ha ottenuto un finanziamento di 16mila euro dalla Regione Toscana per la riqualificazione di piazza Gramsci a Scarlino Scalo. Il bando regionale prevedeva, per i Comuni con popolazione inferiore a 20mila abitanti, l’erogazione di contributi utili al miglioramento dei centri commerciali naturali.

L’ente scarlinese ha presentato un progetto per la sistemazione dell’area pedonale della piazza centrale di Scalo, attorno alla quale gravitano la maggior parte delle attività commerciali della frazione. La Regione Toscana, attraverso Sviluppo Toscana (partecipata dell’ente che si occupa di bandi e finanziamenti), ha comunicato all’Amministrazione comunale l’ammissione al finanziamento richiesto, pari a 16.311,40 euro.

«L’intervento – spiega il sindaco Francesca Travison – prevede il rifacimento totale dell’asfalto, nuovi arredi (panchine e cestini) e nuove piante, utili a rendere più confortevole lo spazio. I bandi europei e regionali sono, ad oggi, uno strumento che dobbiamo necessariamente utilizzare per avere risorse da investire sul territorio: con la riduzione delle entrate comunali, un Comune può sostenere economicamente le nuove opere principalmente attraverso i finanziamenti che arrivano da enti superiori». Il progetto è stato seguito dal vicesindaco Luciano Giulianelli, che ha la delega ai Lavori pubblici.

«Sappiamo che si tratta di un piccolo finanziamento – spiega il vicesindaco – ma ci permette intanto di dare un nuovo look all’area centrale di Scalo. Adesso ci occuperemo del progetto esecutivo e dell’affidamento dei lavori, dopodiché aprirà il cantiere».

Più informazioni su

Commenti