Forzano l’alt dei carabinieri e fuggono: in auto droga e coltelli

MARINA DI GROSSETO – Quando i carabinieri della stazione di Marina di Grosseto hanno tentato di fermarli hanno pigiato sull’acceleratore dandosi alla fuga. Un inseguimento che fortunatamente è durato poco: l’auto è stata fermata e bloccata dopo pochi chilometri. A bordo due giovani, un italiano e un marocchino, che sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi.

I fatti risalgono a ieri pomeriggio, quando la pattuglia della stazione di Marina di Grosseto ha notato una vettura sospetta con due soggetti a bordo, e ha deciso di fermarla  per un controllo. L’auto, condotta dall’italiano, ha però evitato l’alt fuggendo.

Dopo un accurato controllo dell’auto e dei ragazzi a bordo, sono stati ritrovati due coltelli, alcuni grammi di marijuana, una sigaretta artigianale già confezionata ed un trita-erba. Lo stupefacente, trovato indosso ad uno solo dei due, ha fatto scattare la segnalazione alla Prefettura quale assuntore.

Commenti