Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“A…mare il mare”: sub e studenti pronti a ripulire i fondali da plastica e rifiuti fotogallery

Appuntamento a domani, sabato 5 ottobre dalle 8,30, al circolo Cala Violina, per l'edizione 21 dell'evento dedicato alla Bandiera Blu e al Santuario Pelagos

FOLLONICA – Dal 1998 ad oggi sono state decine le tonnellate di rifiuti raccolti dai fondali del Golfo di Follonica grazie all’iniziativa “A…mare il mare” che quest’anno, grazie anche al sostegno dei Comuni di Follonica e Scarlino, è in programma per la giornata di domani. L’appuntamento per questa 21esima edizione è alle 8,30 al Circolo nautico Cala Violina, a Senzuno. Da lì partiranno le imbarcazioni che portareranno a largo i sub. Saranno poi loro direttamente a raccogliere in mare i rifiuti. L’obiettivo della manifestazione  quello di recuperare più rifiuti possibili, ma anche di rinnovare quelli che sono i valori di tutela ambientale dell’ecosistema marino, che fanno parte degli impegni della Bandiera Blu e del Santuario Pelagos.

Saranno impegnate tutte le associazioni nautiche, sportive e sociali dei territori e gli studenti di alcune classi dell’Istituto Superiore Isis di Follonica, ai quali è riservata la sessione a terra, con laboratori attivi e la divulgazione delle buone pratiche ambientali per la protezione di cetacei e tartarughe marine.

“Si rinnova la sinergia con il Comune di Scarlino – dichiara il vice sindaco e assessore alle politiche del mare Andrea Pecorini – al fine di ottimizzare l’impegno delle amministrazioni per ampliare la conoscenza del Santuario e delle problematiche connesse ai rifiuti marini, superando logiche territoriali per il raggiungimento degli obiettivi previsti nella carta e nell’accordo Pelagos”.

“Tutti i rifiuti prima o poi arrivano al mare e questa iniziativa contribuisce a far conoscere anche le tipologie di rifiuto presenti sul fondo marino che spesso sono di origine terrestre, portate a mare dai vari agenti atmosferici”.

“Questa iniziativa – continua Pecorini – si inserisce in un contesto più ampio di politiche ambientali a tutela dell’ambiente marino; da anni il Comune di Follonica partecipa ai programmi FEE per il conseguimento della Bandiera Blu, simbolo di qualità ambientale del mare e delle spiagge e, dal 2016, abbiamo aderito al progetto Pelagos con la firma della Carta di Paternariato per la tutela dei cetacei e delle tartarughe marine”.

“Da molto tempo inoltre si è consolidata questa collaborazione con la Lega Navale Italiana sezione Sub per questa particolare iniziativa per la pulizia del fondale marino; i volontari subacquei si immergeranno nel nostro mare per raccogliere i rifiuti giacenti sul fondo marino”.

“Eventi come “A…mare il mare” – dichiara il consigliere comunale di Scarlino Gianni Ramazzotti – sono per l’amministrazione comunale di Scarlino molto importanti: manifestazioni del genere portano tutti noi a riflettere sulle criticità che purtroppo interessano il mare, un bene insostituibile e prezioso che abbiamo il compito di tutelare e promuovere. Ringrazio quindi la Lega Navale sezione Sub, il Circolo Cala Violina e tutti coloro che prenderanno parte all’iniziativa domani”.

“Diffondere la cultura del rispetto ambientale, – conclude Ramazzotti – imparare a difendere ciò che la natura ci ha dato è un obiettivo per noi primario; al contempo è fondamentale promuovere il nostro Golfo, la bellezza del nostro territorio, perché il turismo è un cabale di sviluppo economico su cui puntare, perché siamo convinti che sia la chiave di colta per diffondere benessere nella nostra realtà”

“Negli anni abbiamo constatato un crescente interesse verso questa iniziativa – conclude infine il vice sindaco Pecorini – che porta sempre a grandi risultati in termini sia partecipativi che di quantità di rifiuto raccolto e siamo orgogliosi di promuoverla ogni anno”.

“Un ringraziamento particolare a tutti i partecipanti all’iniziativa, alle associazioni e ai pescatori professionisti che da sempre supportano questa iniziativa con la loro presenza”.

Un impegno concreto che va avanti da anni e che vede sempre in prima linea, in rappresentanza dei sub, Antonino Vella. «Domani mettiamo insieme la gente di mare, persone che parlano tutte le stessa lingua che è quella del rispetto dell’ambiente. Toglieremo dal mare tutto ciò che non è naturale. Insieme a sub di Follonica che sono dodici, ci saranno anche altri amici di Grosseto, Piombino, San Vincenzo. Oltre al mare sarà ripulita anche la spiaggia: a farlo saranno i ragazzi delle scuole. Quelli del liceo scientifico hanno già aderito».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.