Quantcast

A Boccheggiano i paesani riportano alla luce un’antica fonte: «Continueremo la nostra impresa»

Più informazioni su

BOCCHEGGIANO – Un gruppo di 12 volontari provenienti da Boccheggiano, Montieri, Follonica e Piombino, si sono dati appuntamento in località Fontevecchia a Boccheggiano (Montieri) per tentare di rintracciare le strutture di un’antica fonte d’acqua di cui raccontano sempre i nonni del paese.

Dopo due ore di lavoro, con grande soddisfazione del gruppo, la missione ha dato i suoi esiti: sotto un macchione di rovi, edera, ortica e sterpaglie varie, è riemersa alla luce la struttura ancora intatta del deposito della fonte, con adiacenti vasche e galleria che conduce l’acqua dalla sorgente al deposito.

L’alacre gruppo ha ricevuto anche la visita del vice sindaco del comune di Montieri e ha festeggiato il successo dell’impresa con un ricco buffet preparato dalle massaie locali. Una di loro ha voluto intitolare i biscotti di buonissima frolla fatti dalle sue mani al luogo, imprimendovi sopra la sigla “FV” (Fontevecchia) come simpatico ricordo della giornata.

Il gruppo è rimasto così soddisfatto dell’impresa che si è dato appuntamento per cercare di far riemergere altre tracce dell’antico passato di Boccheggiano. “E’ stato un momento importante – hanno raccontato i volontari – perché abbiamo capito che solo attraverso la collaborazione si può salvaguardare la memoria storica dei nostri luoghi e che solo conoscendo quello che abbiamo nei nostri territori lo si può valorizzare. Del resto la nostra generazione ha l’obbligo di salvaguardare il passato per consegnarlo intatto nelle mani dei nostri figli: in un momento di crisi economica è probabile che la riscoperta e la valorizzazione dell’immenso patrimonio storico che abbiamo nel nostro territorio possa costituire una risorsa fondamentale per le generazioni che in futuro vorranno continuare ad abitare in questi territori”.

Più informazioni su

Commenti