Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Puliamo il mondo: decine di sacchi di spazzatura recuperati in spiaggia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Decine di sacchetti zeppi di plastica e carta, oltre a qualche ingombrante. Si è conclusa con un ricco bottino la caccia organizzata dal Consorzio 6 Toscana Sud a Riva del Sole, nel comune di Castiglione della Pescaia, nel quadro della manifestazione Puliamo il Mondo, promossa da Legambiente.

Centrato l’obiettivo: ripulire una delle spiagge della Maremma più famose dell’estate 2019.

Purtroppo infatti anche in quella che, dopo l’apparizione delle tartarughe Caretta caretta, è diventata una icona della biodiversità, l’inciviltà e la maleducazione non sono scomparse.

Lo ha dimostrato il risultato della maxi operazione di pulizia che si è svolta ieri pomeriggio, coordinata dal Consorzio in collaborazione con l’associazione tartAmare Onlus e partecipata da tanti volontari.

Puliamo il mondo spiaggia

Gli eco-spazzini guidati da Valeria Angelini, referente dell’ente, si sono dati da fare armati di guanti e sacchetti.

Due ore di lavoro e un ottimo risultato. Tanti rifiuti raccolti tra quanti approfittavano di una bella giornata di sole per conservare la tintarella, ma soprattutto una grande lezione di educazione ambientale all’aria aperta per tutti e l’occasione per presentare il Consorzio be to be.

“Ringrazio i partecipanti che ci hanno dato una mano e che, in modo simbolico ma efficace, hanno contribuito a diffondere messaggi positivi sulla necessità di adottare comportamenti più rispettosi dell’ambiente. Abbiamo approfittato di questa opportunità per raccontare chi è e cosa fa il Consorzio, impegnato in una battaglia quotidiana per la riduzione del rischio idraulico, rischio aggravato dall’abbandono dei rifiuti in alveo e lungo i corsi d’acqua”, ha commentato il Presidente Fabio Bellacchi.

Oggi il Consorzio 6 Toscana Sud replica a Buonconvento, con un intervento straordinario di pulizia su Ombrone e Arbia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.