Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Atletica Grosseto brilla ai regionali: Bigazzi campione nel martello, doppietta nei salti per De Simone a Siena

GROSSETO – Buona trasferta per l’Atletica Grosseto Banca Tema ai campionati regionali Allievi (Under 18) e Juniores (Under 20) svolti a Siena. Nel martello ancora un successo di Lorenzo Bigazzi che conquista il titolo toscano di categoria tra gli allievi con un lancio a 54.75, mentre nel disco si piazza al secondo posto Matteo Pittau grazie a una spallata da 42.88. Sempre per il settore lanci, guidato dal tecnico Francesco Angius, settima posizione del giavellottista Lorenzo Fè con 32.45 mentre nel Memorial Guarnelli a Ostia il martellista Matteo Macchione si aggiudica la prova assoluta con 49.75.

 
Sul podio Under 18 di Siena riesce quindi a salire la mezzofondista Elisa Napolitano, brillante protagonista in due gare. La giovane atleta allenata da Claudio Pannozzo finisce terza nei 1500 metri in 2’24″52 e poi anche sugli 800 con 5’14″37, seguita in entrambe le occasioni dalla compagna di club Debora Marzullo, quinta sulla distanza più lunga in 5’32″52 per scalare al quarto posto nel doppio giro di pista con 2’37″00. Tra gli allievi, ancora negli 800 metri, tredicesimo Andrea Neva con 2’09″04 e diciottesimo Alessandro Repola in 2’15″70.

 
Non mancano i risultati di rilievo nella fascia di età superiore, quella Under 20. Salti d’oro per il grossetano Andrea De Simone, autore di una bella doppietta a livello juniores con due vittorie in entrambe le competizioni disputate. Nel lungo atterra a 6.68 (+0.5), non lontano dal personale di 6.86, ma il biancorosso cresciuto con il tecnico Alessandro Moroni si impone anche nel triplo con 13.75 (+0.8) che vale la seconda prestazione in carriera, dopo l’ottimo 14.20 realizzato nel mese di luglio. Al femminile seconda nei 100 metri Eleonora Di Gaetano in 13″49 controvento (-2.1), ma aveva corso la batteria in 13″14 (+2.0), invece nel triplo chiude terza Gaia Lorenzini Piperno con 10.04 (-0.2). In una gara di contorno, primato personale di Salvatore Sbordone sui 2000 siepi in 6’35″64.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.