Grisanti e Virciglio nel consiglio regionale dell’Anci, Ulmi: «Grande soddisfazione»

GROSSETO – Due rappresentanti della Lega provinciale di Grosseto sono stati eletti a Firenze nel consiglio regionale di Anci, l’Associazione nazionale comuni italiani. Si tratta di Luca Grisanti, sindaco di Campagnatico, e del consigliere comunale di Grosseto Pasquale Virciglio.

“Siamo molto soddisfatti – commenta il segretario provinciale della Lega Andrea Ulmi – perché siamo riusciti a portare in consiglio due nostri candidati sui dodici totali del partito in Toscana e venticinque del centrodestra. Per noi l’esperienza che Luca Grisanti e Pasquale Virciglio faranno in Anci è importante non solo per l’attività che andranno a svolgere, ma anche in un’ottica di crescita e radicamento del partito sui territori, dove diventeranno dei punti di riferimento per portare a Firenze le istanze dei nostri eletti”.

“Sono felice di poter rappresentare i comuni – dice Luca Grisanti – in particolar modo le istanze di quelli minori che quotidianamente si trovano a far fronte con molte criticità. Ringrazio tutti coloro che mi hanno dato fiducia, dai vertici della Lega regionali a quelli provinciali”.

“Il mio pensiero ed il mio ringraziamento va al direttivo della Lega grossetana che mi ha proposto ed alla responsabile regionale enti locali Elisa Montemagni, che ha puntato ulteriormente sul mio nome fino all’elezione – afferma il consigliere comunale di Grosseto -. Lavorerò con entusiasmo per dare risalto ed attenzione ai territori e per gestire al meglio le risorse a disposizione”.

Il consiglio di Anci, oltre che dai membri eletti, è formato di diritto anche dai sindaci dei comuni capoluogo, dunque per Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, per un massimo di 80 membri eletti in rappresentanza di tutta la Toscana, di cui la metà devono essere primi cittadini.

Commenti