Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Cinghiali e cinghialai”: il gruppo facebook raccoglie 4mila euro per il bambino malato di leucemia

Più informazioni su

MANCIANO – Dal 7 al 9 settembre si è svolto Milano Marittima il secondo raduno di “Cinghiali e Cinghialai”, il gruppo nato su Facebook 3 anni fa dalla volontà del mancianese Cesare Peparaio e altri cacciatori provenienti da ogni parte d’italia (Moreno Rossetti, Stefano Tisbo, Paolo Margheritini ” Brucio “, Guido Lelii, Ivano Iozzi).

“Il gruppo è motivato da forte spirito di aggregazione e condivisione – racconta Cesare Peparaio. Ogni anno, con le famiglie al seguito, gli amanti della caccia al cinghiale, nata e vanto della terra di Maremma, si riuniscono al mare per trascorrere 3 giornate di festa e azioni benefiche. Anche quest’anno il gruppo ha perseguito finalità sociali importanti, aiutando Leonardo Lepri, un bambino affetto da una grave forma di leucemia”.

“Gli oltre 100 cacciatori, donne e uomini, e le aziende coinvolte nel raduno di Milano Marittima, si sono unite raccogliendo 4.110 euro che la sera stessa sono stati consegnati al babbo di Leonardo – continua Peparaio -. Come spesso accade dalle passioni emerge il lato più forte e profondo delle persone: l’aggregazione e la capacità di raggiungere obiettivi comuni e di grande spirito morale. Non è la prima volta che l’ambiente venatorio si muove a sostegno dei più bisognosi: regolarmente, sul territorio nazionale, squadre di caccia si riuniscono con cadenza periodica per pulire boschi e spiagge, per mettere a disposizione opere e risorse laddove il territorio lo richiede”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.