Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terramare riparte fra ecologia e sport, ecco il programma degli eventi fino a dicembre

GROSSETO – Dopo la pausa estiva riparte l’attività dell’associazione Terramare. Lo sport come sempre alla base di tutto perché muoversi a contatto con l’ambiente è da sempre la ricetta dell’associazione affiliata Uisp.

 
Domenica 22 settembre subito un importante appuntamento, nell’ambito dell’iniziativa di Legambiente Puliamo il Mondo, che vede impegnata l’associazione Terramare a partire dalle ore 14 in un clean up del fiume Ombrone che va da Grancia fino al Berrettino. L’iniziativa è aperta a tutti coloro che vogliono contribuire a dare una mano per rendere il fiume sempre più pulito e fruibile.
Ma settembre è anche il mese che vede ripartire le attività acquatiche di Terramare con l’avvio del quinto anno sportivo della Surf e Sup school a Marina di Grosseto e Castiglione della Pescaia.
La scuola è aperta a tutti i giovani di età compresa tra gli 8 e 12 anni che intendono avvicinarsi al bellissimo mondo del surf e del sup partendo dalla conoscenza degli ambienti marini e fluviali.
Contemporaneamente si aprono le iscrizioni per il progetto “English&Outdoors – imparare l’inglese esplorando il territorio” sempre rivolto ai giovanissimi, che mette insieme soft rafting, trekking e tecniche outdoor. Anche in questo caso possono partecipare i bambini di età compresa tra gli 8 e i 12 anni.

 
Il mese di ottobre invece vede l’associazione Terramare fare base per ben tre giorni (4, 5 e 6 ottobre) nella Valle del fiume Farma – Comune di Roccastrada, per un evento innovativo chiamato appunto “Discovery Farma”. Obiettivo dell’iniziativa, che vede come base operativa il Castello medievale di Torniella, è quello di individuare il “Sentiero del fiume”.
“L’evento è patrocinato da Uisp e dall’associazione di guide Agae – spiega Maurizio Zaccherotti, presidente Associazione Terramare e guida ambientale escursionistica – ed è aperto a tutti gli escursionisti e alle guide, che intendono far parte di un percorso di conoscenza del fiume e dare vita ad un modello di promozione della valle del Farma attraverso l’individuazione di un sentiero che parte dalla sorgente e arriva alla foce dello stesso. Sarà poi nostra cura presentare i risultati dell’esperienza alle amministrazioni locali perché possano sviluppare in futuro dei progetti concreti e duraturi per la promozione di questo territorio incantevole”.

Con il mese di ottobre arriva anche l’evento più atteso di questo autunno che è il Gustatrekking giunto alla sua settima edizione. L’iniziativa raggruppa un ciclo di escursioni per scoprire la Maremma Toscana a piedi e attraverso i sensi, in un periodo dell’anno che vede protagoniste le feste tradizionali paesane.
La prima tappa domenica 27 ottobre porterà l’associazione Terramare a scoprire la trentaduesima edizione de la Castagna in Festa organizzata dall’Associazione Pro Loco di Arcidosso. Per l’occasione l’associazione propone un trekking di media difficoltà di circa 7 km, ad anello che unisce Arcidosso a Montelaterone passando per la bellissima Pieve a Lamula.
La seconda tappa, domenica 24 novembre, si terrà invece a Santa Caterina nel comune di Roccalbegna, in occasione della leggendaria festa della Focarazza che unisce sacro e profano. Anche in questo caso sarà un trekking ad aprire le danze nelle misteriose campagne di Santa Caterina dove ormai da qualche anno è tornato il lupo.
Ultima tappa del Gustatrekking Terramare sarà domenica 22 dicembre a Massa Marittima nell’ambito della Festa di Natale organizzata dal comune, con un trekking nei boschi di Pian dei Mucini da Cava alla Rena fino al Romitorio.
“Anche in questo caso – conclude Zaccherotti – la nostra associazione vuole mettere in pratica per l’ennesima volta l’importanza di valorizzare il territorio partendo dallo sport e dalle antiche tradizioni mettendo in risalto le comunità che investono tempo e denaro per promuovere usi e costumi di località che fanno della Maremma un luogo unico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.