Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Caldana in bellezza” chiude con un incontro sull’olio, degustazioni e visita guidata al borgo

GAVORRANO – Ultimo appuntamento della rassegna “Caldana in Bellezza”, gli incontri estivi dedicati alla cultura, alla musica e alla storia dell’affascinante borgo maremmano. A chiudere una ricca stagione di iniziative sarà il convegno dedicato alle “Riflessioni sul valore dell’olio extravergine di oliva come riferimento imprescindibile della vita: aspetti nutrizionali ed edonistici”.
Dagli aspetti tecnici e nutrizionali dell’olio d’oliva, agli assaggi, un concorso rivolto ai produttori e infine una visita guidata delle famose cantine caldanesi, la giornata ruoterà tutta intorno al prodotto locale d’eccellenza, guidata da esperti nazionali, in programma per sabato 21 settembre al frantoio del centro storico di Caldana a partire dalle 9.

«Si tratta – spiega Andrea Biondi, sindaco di Gavorrano – di una bellissima iniziativa che nasce dalla volontà di promuovere i prodotti d’eccellenza del nostro territorio. Parliamo sempre del vino ma Gavorrano ha anche una grande tradizione di olio d’oliva e grazie alla sua produzione potremmo giocare una partita importante anche per la promozione del nostro territorio».

«L’iniziativa di sabato nasce da un colloquio con Alissa Mattei, la presidente dell’associazione Knoil, che fin da subito ha dimostrato la volontà di collaborare per organizzare questo convegno dedicato all’olio d’oliva. Nell’ambito della prima edizione della rassegna “Caldana in Bellezza” – aggiunge il primo cittadino – posso dichiarami soddisfatto di un calendario ricco e sarà sicuramente un percorso sul quale vorremmo andare avanti anche in futuro».

«Ho dedicato tutta la mia vita all’olio – dice Alissa Mattei, presidente dell’associazione Knoil – e ho girato tutto il mondo per insegnare tutti i suoi aspetti. Organizzare un convegno in Maremma, a casa mia, dopo due anni dalla nascita della mia associazione per diffondere la conoscenza dell’olio a tutti i livelli, mi ha fin da subito coinvolto con entusiasmo. Sarà un convegno dal respiro nazionale e un dibattito vivo dedicato a tutti gli aspetti dell’olio d’oliva».

«L’iniziativa – aggiunge Alessandra Casini, direttore del Parco Nazionale delle Colline Metallifere – prevede la partecipazione di persone di competenze a livello nazionale e sarà un’opportunità di formazione importante non solo rivolta ai produttori ma anche ai ristoratori e commercianti e tutti coloro che ruotano intorno al mondo dell’olio. L’idea è quindi da un lato di promuovere il territorio, attraverso il premio, ma anche di creare un luogo dove si approfondisce questo prodotto d’eccellenza».

Ecco il programma completo della giornata, organizzata dal Comune di Gavorrano, in collaborazione con il Parco Nazionale delle Colline Metallifere, l’associazione Knoil e l’associazione Mutuo Soccorso Caldana:

Ore 9 – Saluto delle autorità: Andrea Biondi, sindaco di Gavorrano; Claudio Saragosa, assessore all’assetto del territorio, e Lidia Bai, presidente del Parco delle Colline Metallifere. A seguire l’inizio dei lavori.
L’evento sarà moderato da Alberto Grimelli, direttore del Teatro Naturale.
Interverranno
Cristian Marinelli, Laboratorio Analytical (la qualità di un Evo attraverso i parametri chimico-fisici);
Giorgio Donegani, Food Education Italy (caratteristiche nutrizionali dell’Evo);
Alissa Mattei, presidente Knoil (il significato dei polifenoli dell’Evo);
Aldo Mazzini, assaggiatore e capo panel (il panel test tra passato e futuro, luci ed ombre)
Presentazione concorso degli oli Evo della Maremma
Ore 13-14
Assaggi oli extravergini di oliva del territorio in abbinamento con vini e piatti tipici. A seguire visita guidata al centro storico di Caldana e alle famose cantine.
La partecipazione all’evento è gratuita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.