Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scippata cade a terra, sbatte la testa e sviene: il ladro aspettava le vittime fuori dai supermercati

Più informazioni su

GROSSETO – Uno scippo e un tentato scippo. A distanza di poco tempo l’uno dall’altro. Il colpevole, un uomo di 32 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, è però riuscito a dileguarsi in sella alla propria bici, ma la sua fuga è durata poco. Gli agenti della squadra mobile della Questura sono infatti riusciti, anche grazie alle immagini delle telecamere, a individuare il ladro che è stato arrestato.

Il primo episodio, avvenuto l’11 settembre, alle 19, in via Damiano Chiesa, aveva visto il ladro a tutta velocità, in sella alla bici, tentare di strappare la borsa di una donna. La signora era caduta a terra ma non aveva lasciato andare la borsetta. L donna si era anzi messa a gridare, richiamando l’attenzione del marito e dei passanti e al ladro-ciclista non era rimasto che fuggire il più velocemente possibile. La donna, ferita, era stata medicata al Pronto soccorso di Grosseto, intanto sul posto era intervenuta una volante della polizia che aveva dato il via alle indagini e alle ricerche sulla base delle descrizioni fornite.

Dopo poco in via Podgora un secondo scippo, stavolta riuscito, sempre con le stesse modalità. Questa volta però non solo il furto andava a segno, ma la donna, anziana, era caduta a terra, sbattendo violentemente la testa e perdendo i sensi, riportando anche un trauma cranico.

Le indagini hanno consentito di rintracciare, poco dopo, l’autore dei due fatti mentre stava tentando di rientrare nella propria abitazione. Gli investigatori sono anche riusciti a recuperare la borsa sottratta all’anziana in via Podgora.

Arrestato, l’uomo è stato trasferito in Questura, e dopo nel carcere di Grosseto a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica, Salvatore Ferraro. L’arresto è stato convalidato e il Gip Muscogiuri, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la custodia cautelare in carcere dell’uomo in attesa del giudizio.

L’arrestato, da quanto emerso dalla ricostruzione degli inquirenti, rintracciava le potenziali vittime all’uscita dei supermercati, le seguiva e cercava il momento più opportuno per strappare loro, con violenza, le borse, individuando le persone che riteneva più vulnerabili ed indifese. Il ladro potrebbe essere coinvolto anche in fatti analoghi accaduti in città in questi ultimi periodi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.