Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Salite e ristori regali: torna la Centochilometri della Granocchia

GROSSETO – Rinviata il 26 maggio per le avverse condizioni meteo, è in programma domenica 15 settembre l’ottava edizione della Centochilometri della Granocchia. I percorsi sono confermati, ma con una deviazione del medio e del lungo che anziché da Arcidosso puntare verso Monticello via Salaiola, a causa di una frana si svilupperà su un tratto della strada provinciale del Cipressino fino al bivio per Monticello per poi riprendere il percorso previsto. Solo il corto è un percorso facile, gli altri richiedono preparazione e tecnica. Ma come da spirito della manifestazione sono proposti come esperienza di socialità e non invece come occasioni agonistiche. Si parte come e quando si vuole, entro un lasso orario piuttosto ampio. Si marcia in gruppo o da soli, secondo quello che si preferisce.

E’ l’evento bandiera della Ciclistica Valdombrone, che l’ha organizzato fin dalla prima edizione in collaborazione con la pro loco di Paganico e la Uisp di Grosseto. “Qualità e quantità degli scorsi anni saranno superate con un’edizione memorabile – assicura il presidente Massimo Pifferi – Nata come dimostrazione dello spirito della nostra associazione, la Centochilometri non è una corsa: non vince chi arriva primo o chi pedala più velocemente. Non vince nessuno e vincono tutti. Vincono coloro che si godono una bella giornata passata a pedalare all’aria aperta lungo percorsi scelti con cura da chi conosce ogni metro delle nostre strade”.

La Centochilometri della Granocchia fa parte del circuito toscano Uisp di cicloturismo e del circuito provinciale Pedala in Maremma. Oltre agli ormai storici ristori durante la gar (imbanditi con pastasciutte, risi freddi, affettati, salcicce, panini vari, carne alla brace, alici sottopesto, trippa, fritto misto, ciambelloni, crostate, biscotti) all’arrivo è organizzato un lauto pranzo organizzato negli stand della sagra della granocchia. Considerando il cambio di data, il raduno sarà accompagnato dal classico mercatino di Paganico organizzato con la raccolta fondi da devolvere in beneficenza: la Ciclistica Valdombrone contribuirà con le iscrizioni della prova.

“Ci sono dei premi per le società più numerose, è vero, ma non sono quelli che attirano i partecipanti – afferma il presidente – Il premio è quello di essere rientrati a Paganico per tempo è una bella doccia calda e un pranzo servito nei tavolini montati nel parco pubblico. Antipasto, primo casalingo, secondo di carni alla brace, contorni, dolce. E servizio al tavolo”.

Partenza alla francese dalle 7 alle 9 da Paganico nella piazza del paese. Per info http://www.valdombrone.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.