Piscina comunale: 229mila euro per i lavori all’impianto di riscaldamento. «A breve la riapertura»

MASSA MARITTIMA – Inizieranno a breve i lavori per migliorare e rendere più efficiente, da un punto di vista energetico e tecnologico, l’impianto di riscaldamento della piscina pubblica di Massa Marittima. Un intervento reso necessario per permettere la riapertura a breve dell’impianto sportivo.

Il primo passo è stato l’individuazione dell’impresa che realizzerà i lavori. Infatti il 2 settembre è stato il termine ultimo per l’invio da parte delle ditte interessate alla gara, della cosiddetta “manifestazione d’interesse”. Nei prossimi giorni saranno mandati gli inviti per ricevere le offerte formali e mettere nero su bianco in merito alle operazioni di gara vere e proprie, il tutto nel rispetto della normativa nazionale sugli appalti pubblici.

I lavori, con importo totale a base d’asta di 229mila euro, sono stati stanziati per 106mila euro con un finanziamento regionale reso disponibile nelle casse del Comune solo lo scorso 9 luglio. La restante parte di 123mila euro proviene direttamente dalle casse comunali. Un impegno preso dal Comune che si è fatto carico della piscina, di proprietà della Provincia di Grosseto, per tenerla aperta al pubblico.

“Con la realizzazione di questi lavori – spiega il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici Maurizio Giovannetti -, uno dei vantaggi sarà il notevole abbattimento dei costi di gestione dell’impianto. In merito proprio alla gestione, sarà necessario, secondo la normativa degli appalti pubblici, un nuovo bando una volta finito l’intervento sul riscaldamento. Per quanto riguarda i tempi di riapertura della piscina, dobbiamo tenere conto dei tempi tecnici delle due gare e poi il tempo per effettuare i lavori. Tuttavia noi siamo ottimisti – conclude Giovannetti – e stiamo lavorando con molto impegno per per restituire il prima possibile ai cittadini questo importante impianto sportivo”.

Commenti