Ristoratore compra 720 euro di vino pregiato ma nelle bottiglie c’è vino di pessima qualità

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Chissà, forse l’origine piemontese del truffatore ha indotto il ristoratore in errore, forse l’idea che dal Piemonte provenissero ottimi vini lo ha portato ad abbassare la guardia. Fatto sta che l’uomo, un ristoratore di Castiglione della Pescaia, ha acquistato del vino che ha acquistato in contanti da un corriere, per 720 euro.

Quando però l’uomo ha aperto la cassa si è accorto che, invece del vino pregiato che doveva contenere, all’interno c’era un prodotto di qualità molto inferiore. Per questo, dopo le indagini e l’identificazione del truffatore, i Carabinieri di Grosseto hanno chiesto al questore l’emissione del foglio di via per un piemontese di 46 anni, che per tre anni non potrà far ritorno nel comune di Castiglione della Pescaia.

Commenti