Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maule: «Mps vende la sede del bancomat a Gavorrano e Caldana. Il Comune intervenga»

Più informazioni su

GAVORRANO – Dobbiamo scongiurare la chiusura degli sportelli bancomat della Banca Monte dei Paschi di Siena a Gavorrano e Caldana. Lo chiedono i consiglieri Andrea Maule e Giacomo Signori consiglieri della lista Di Curzio.

«Pochi anni fa la banca Monte dei Paschi di Siena ha chiuso le proprie filiali di Gavorrano e Caldana; la banca ha tenuto aperti due sportelli bancomat. Dal sito www.mpsimmobiliare.it risulta oggi in vendita il fondo di proprietà MPS in via Giacomo Matteotti a Gavorrano (Codice bene n. 1572009, al prezzo di € 125.000,00 – www.mpsimmobiliare.it/RicercaImmobili/Pagine/dettaglio.aspx?idimm=1572009); come anche il fondo di proprietà MPS in via Aldo Moro a Caldana (Codice bene n. 70013, al prezzo di € 120.000,00 – www.mpsimmobiliare.it/RicercaImmobili/Pagine/dettaglio.aspx?idimm=70013)».

Questo, proseguono i consiglieri di opposizione «lascia presagire, senza il benché minimo ragionevole dubbio, l’intenzione da parte dell’istituto di credito di alienare (e quindi dismettere) i fondi, e questo genera comprensibili dubbi ed incertezze sulla permanenza degli sportelli bancomat». Per questo i consiglieri chiedono al Comune di «approfondire e svelare quelli che sono i reali intenti dell’istituto di credito, specie per quello che sarà il destino dei due sportelli bancomat presenti, così da tutelare gli interessi collettivi del nostro territorio ed ancor più quelli degli abitati interessati (rispettivamente capoluogo di Comune e seconda frazione, per numero di abitanti, del Comune stesso)».

Maule chiede infine al Comune di «intraprendere ogni azione utile e possibile al fine di scongiurare questa ennesima beffa che rischia di materializzarsi ai danni della nostra collettività e del nostro territorio».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.