Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Operazione Cuore: solidarietà trasparente. Ecco come sono stati spesi i fondi raccolti fotogallery

Più informazioni su

GAVORRANO – A pochi giorni dalla conclusione di Operazione Cuore pubblichiamo l’estratto conto finale del conto corrente, dedicato alla raccolta fondi dell’edizione di quest’anno della gara di solidarietà che ha garantito la possibilità di partecipare ai campus estivi a dodici bambini meno fortunati del Comune di Gavorrano. In particolare oltre a tutti i movimenti effettuati sul conto con le donazioni e i bonifici, pubblichiamo anche le distinte dei due bonifici finali.

In totale, in questa quarta edizione di Operazione Cuore, sono stati raccolti 7.842,40, che sono serviti per finanziare tutte le spese per le tre settimane di campus svolto durante il mese di luglio. In totale per il campus sono stati utilizzati 7.601,29 euro (nella gallery trovate la copia della distinta di questo importo a favore dalla associazione che ha curato il coordinamento del campus). Le risorse rimanenti, 238,61 euro, in accordo con l’ideatrice della manifestazione Laura Romeo e con il Comune di Gavorrano, sono stati devolute all’associazione culturale Gente Comune (nella gallery trovate la copia della distinta del bonifico). In questo caso questi soldi saranno utilizzati per la manutenzione del parco pubblico di Bagno di Gavorrano.

Ecco il dettaglio delle spese sostenute per l’organizzazione del campus, voce per voce (il totale come detto è 7.601,29 euro): Quota per 17 settimane totali di partecipazione al summer camp con operazione cuore compreso tesseramento ACSI di 14 bambini e mensa: 1.940 euro;  Trasporti bus mese di luglio 2.966,29 euro; Assistenza con operatore ai bambini con certificazione legge 104 2.525 euroSpese commercialista (2020) per modello 770 e certificazione unica su ritenuta d’acconto 80 euro; Musicoterapia 90 euro.

Operazione Cuore 2019: grazie a tutti – Un particolare ringraziamento a: Comune di Gavorrano, sindaco Andrea Biondi, IlGiunco.net, Banca Tema, Angelino trasporti, Asd Santa Laura, Il Poderino, Serena Rossini, Alessandra Casini, Erminio Sinni, Amici due ruote Gavorrano, Chiara Ranch di Giacomo Carli, Pro Loco Gavorrano, Associazione Mutuo Soccorso, CCT Bagno di Gavorrano, cacciatori, Auser Gavorrano, Associazione Commercianti Bagno di Gavorrano, Associazione Ravi Unita, Walking and the city (Gemma Mauri e Roberta Bruscoli) Pro Loco Bivio Ravi Potassa, Asd Bivio Ravi, Associazione Ristoratori di Gavorrano, equipe di liberi professionisti “Come pezzi di un puzzle”, Donato Cutolo scrittore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.