Rifiuti pericolosi nella riserva naturale: batterie e “cessi” nel parco di Montioni fotogallery

Più informazioni su

MONTIONI – «Parco o riserva naturale regionale che sia il territorio di Montioni continua ad essere usato senza interruzione come una vera e propria discarica, anche di rifiuti pericolosi». A denunciare la discarica abusiva è l’associazione La Duna di Follonica.

«Nemmeno due mesi fa venne fatta, da volontari, una “piccola” raccolta straordinaria di rifiuti di ogni genere, gomme di auto, plastiche, vetro, pezzi meccanici e altro…il tutto venne smaltito grazie al comune di Follonica e Bandite di  Scarlino».

«Oggi segnaliamo nuovamente la creazione di urbani vera e propria discarica abusiva vicino al lago del Bicocchi, dove in una piccola piazzola ai bordi della macchia sono stati scaricate , oltre ai soliti rifiuti da edilizia, un buon numero di batterie per auto».

«Di sicuro la liberalizzazione del mercato farà anche bene alle vendite ma ci viene da osservare che probabilmente non sempre chi compra una batteria nuova in un negozio senza ricorrere all’ elettrauto conferisce poi la vecchia nelle isole ecologiche».

«Comunque rimane il fatto che adesso segnaliamo i rifiuti di cui sopra al comune di Follonica e Bandite di Scarlino e come al solito sarà la comunità a pagare per il reato fatto dai soliti furbi».

Più informazioni su

Commenti