Pugilato

Piazza Garibaldi diventa un’arena: tanto pubblico per la riunione Conti Cavini

conti cavini boxe

PITIGLIANO – Una piazza Garibaldi colma di gente ha fatto da cornice alla riunione di boxe targata Rosanna Conti Cavini a Pitigliano.  Il match clou era rappresentato da un confronto valido per il torneo delle cinture Wbc-Fpi dei pesi superwelter tra il romano Jacopo Fazzino e il pugliese del Camerun Jonny Joel Zeze Sigheh.

Osservatore interessato il pugile grossetano Simone Giorgietti che affronterà il vincitore. La prima ripresa, praticamente di studio, la seconda iniziava con un gran diretto destro del pugile romano che faceva arretrare Sigheh, la cui reazione era solo scomposta. Nel finale di tempo bello scambio di ganci destri. Il match comunque si accendeva definitivamente nel terzo round con un altro diretto destro di Fazzino che colpiva in pieno l’avversario, quest’ultimo rispondeva e iniziava un pressing portato quasi allo spasimo e spesso al limite della regolarità. Sigheh cercava di accorciare la distanza, era meglio Fazzino quando poteva agire dalla media distanza. Nel quarto tempo Sigheh aumentava il pressing e andava a segno ma con con colpi isolati, mentre il romano agiva in linea e lavorava discretamete bene alla figura, nel round successivo Sigheh continuava nei suoi attacchi che Fazzino, pur soffrendo, pareva controllare, tanto che colpiva il ragazzo di colore con un bel gancio nel finale.

Nell’ultima ripresa ancora Fazzino lavorava colpendo sotto e sopra, Sigheh reagiva con colpi non troppo efficaci e scomposti, anche ripresi non ufficialmente dall’arbitro Bibbiani, tanto che il romano Fazzino pareva ben controllare sino all’ultimo gong. La parola passava ai giudici e il verdetto era a favore di Jonny Joel Zeze Sigheh (ora 3-2), verdetto che faceva scatenare le vibranti proteste dell’angolo di Fazzino (ora 1-2, 1ko).

Bellissimi e molto tirati anche i sette match tra pugili dilettanti di Grosseto e quelli campani di Marcianise, confronto che si è concluso inea parità: due vittorie per i toscani, due per i campani, e tre verdetti pari. Per gli junior 49kg. Alfonso Moise Amir (Fight Gym) batte Raffaele Conte (Medaglia d’oro Marcianise); junior 50 kg pari tra Gabriele Cabargiu (Fight Gym) ed Emanuele Valentino (Medaglia d’oro Marcianise); Youth 64kg. Martin Monaco (Medaglia d’oro Marcianise) batte Christian Corrente (Pugilistica Grossetana U. Cavini); Youth 63kg pari tra Matteo Liccardo (Fight Gym) e Francesco Lavino (Medaglia d’oro Marcianise); Youth 60kg pari tra Leonardo Ancelli (Fight Gym) e Alessio Buonciro (Medaglia d’oro Marcianise); Elite 81kg Davide Comune (Boxe Bizzarro) batte Manfredi Andreini (Fight Gym); Elite 60kg. Halit Erylmaz (Fight Gym) batte Dario Sapone (Medaglia d’oro Marcianise).

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI