Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Subito spettacolo al Mondiale: in Maremma c’è in testa Kiwi

Più informazioni su

FOLLONICA – Il Golfo di Follonica non ha tradito le aspettative e già nella prima delle tre giornate di qualifiche alle fasi finali dei Mondiali RS Feva ha offerto le condizioni tipiche del Golfo con brezza che dagli 8-9 nodi è salita via via sui 10-12 nodi di vento. Grande partecipazione e impegno dei Circoli coinvolti nella complessa organizzazione Gv Lni Follonica, Club Nautico Follonica e Club Nautico Scarlino, che dalla gestione dei parcheggi a tutta l’organizzazione in mare hanno dimostrato subito esperienza ed accoglienza. Grande colpo d’occhio sulla spiaggia antistante la sede della Lega Navale di Follonica e nello specchio acqueo antistante, con le vele dal colore sgargiante giallo fluo, tipico della classe RS Feva, che hanno ulteriormente colorato la costa e il mare cristallino.

Sicuramente diversa da altre classi la partecipazione dei familiari, venuti a Follonica in massa e decisamente organizzati per trascorrere una bella vacanza, una volta usciti i regatanti la spiaggia non si è svuotata come solitamente succede, ma sono rimasti tantissimi genitori, fratelli arrivati fino a Follonica da ogni parte del mondo proprio per la bellezza del territorio; originale e sicuramente una bella idea quella della classe RS feva di prevedere in regata anche la categoria “family” ed è così che nella flotta ci sono agguerriti papà con figlio o figlia a prua.

Un clima sicuramente di festa a terra, che in acqua naturalmente si trasforma in agonismo tra i 200 regatanti, che fino a mercoledì disputeranno le regate di qualifica per formare delle tre batterie attuali, la gold, silver e bronze, in base alla classifica generale, con i migliori raggruppati insieme nelle ultime due decisive giornate. La prima giornata di gare ha visto la disputa di tre prove in rapida successione – gestite dal presidente di regata Carmelo Paroli, che ha trovato nei colleghi ufficiali di regata Fiv un supporto preciso, rapido e proficuo: combinazione che ha fatto iniziare al meglio questo Mondiale, seguito in questa prima sua giornata anche dal consigliere federale Domenico Foschini, responsabile dell’attività giovanile e tra i primi a credere nella potenzialità del doppio RS Feva, barca solida e divertente, che sta avendo sempre più apprezzamento da circoli e ragazzi.

L’avvio di questo campionato dei record è al momento dominato dai neozelandesi, decisi evidentemente a far valere il lungo viaggio; i kiwi occupano le prime due posizioni con parziali che non lasciano dubbi: due primi e un secondo hanno permesso di prendere il comando della classifica provvisoria a Simone Cooke e Oskar Masfen, mentre i connazionali Hyde-Fong seguono con un 1-2-4 parziali. Terza posizione ad 1 solo punto per i britannici Berry-Peters; seguono i francesi Brunel-Kuntze, protagonisti di un 10 seguito da un primo e secondo, che dopo l’applicazione dello scarto potrebbero rendere un recupero, così come per gli olandesi Huisman-Zuidema, con un decimo, ma due secondi.

Per quanto riguarda i colori italiani buon avvio per i portacolori dei Circolo Nautico del Savio Torroni-Gatta, quattordicesimi e ottimi terzi in regata 3. Nella prima parte della classifica anche Werpers-d’Apote (CN Cervia), venticinquesimi. Nella categoria family in testa i britannici Nevile-Ralph e Kate; il ceko Bastar primo under 13 mentre le britanniche Clifton-Weston sono prime nella categoria “ladies”, tredicesime assolute. Fino a mercoledì previste sempre tre prove al giorno per un mondiale che ha tutte le carte in regole per rimanere nella storia per numeri, condizioni di vento e logistica, apprezzatissima da regatanti, parenti e coach.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.