Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raccolta differenziata, Gentili: “Follonica comune virtuoso. Esempio per tutta l’Italia”

GROSSETO – Legambiente sottolinea con forza l’importante traguardo raggiunto dal Comune di Follonica, che ha toccato quota 61,5% di raccolta differenziata dei rifiuti attraverso una diffusa e capillare opera di sensibilizzazione ed informazione dei cittadini accompagnata dall’adozione di diverse tipologie, dal porta a porta alle postazioni ad accesso controllato, adottate tenendo conto delle diverse realtà presenti nella cittadina costiera e con l’unico obbiettivo di raggiungere risultati veramente significativi dal punto di vista qualitativo e quantitativo.

 

“La commissione europea – ha dichiarato Angelo Gentili della segreteria di Legambiente – prevede il raggiungimento del 65% entro il 2025, ma Follonica, con molta probabilità, arriverà a questo importante traguardo già dal prossimo anno, diventando uno dei Comuni modello per il ciclo dei rifiuti a livello nazionale. Senza alcun dubbio questo deve essere considerato un risultato importantissimo non solo per l’amministrazione ma per l’intero territorio”.

“Raccogliere e differenziare i rifiuti – ha continuato Gentili – è il passaggio essenziale per favorire concretamente l’economia circolare, rispettando i cicli naturali e promuovendo uno sviluppo ecologicamente sostenibile attraverso il riutilizzo delle cosiddette materie seconde. In tale ottica, non possiamo non dare rilevanza anche alla campagna di sensibilizzazione effettuata dall’amministrazione nei confronti delle giovani generazioni e del mondo scolastico che ha dato forma ad un percorso virtuoso ed efficace attraverso il quale accompagnare agli aspetti puramente pratici anche quelli culturali e formativi che di certo non sono di secondaria importanza”.

“In ultimo – ha concluso Gentili –, a nome di Legambiente esprimo un plauso nei confronti della delibera che attesta il Comune di Follonica come plastic free e mette al bando la plastica usa e getta con a favore di articoli compostabili. Anche in questo caso, siamo di fronte ad un traguardo ambizioso raggiunto allo scopo di dare un contributo significativo alla lotta alla plastica e alle battaglie in favore del Pianeta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.