Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Task force per la movida: più controlli nel quartiere della discoteca

FOLLONICA – Un presidio fisso della Polizia Municipale nelle ore più critiche e una presenza maggiore negli orari di ingresso dei ragazzi in discoteca. Queste sono le prime azioni concrete messe in atto dall’amministrazione comunale di Follonica per attuare un maggiore controllo del quartiere Capannino.

“Una settimana fa – dichiara il sindaco Andrea Benini – ho incontrato i cittadini del quartiere Capannino che mi avevano scritto una lettera nella quale ci chiedevano di attivarci per tutelare la quiete notturna minata dagli schiamazzi dei ragazzi che escono dalla discoteca. Ho voluto organizzare subito un incontro per potermi confrontare con i residenti, per ascoltarli, raccontare loro ciò che è già stato fatto e ciò di cui credo ci sia bisogno. Ho detto ai residenti del Capannino che credo sia necessario un maggior presidio del quartiere, soprattutto nelle ore più delicate e ho portato questa istanza al tavolo del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza che si è riunito venerdì alla presenza del Prefetto di Grosseto e dei comandi provinciali delle Forze dell’Ordine”.

“Sarà garantito, quindi, un presidio fisso da parte della Polizia Municipale per il sabato notte in via Sanzio, con due agenti, per un servizio di sicurezza dalle 3 alle 5 di mattina – continua il primo cittadino -. Oltre a questo sarà intensificata la presenza negli orari di arrivo dei ragazzi, intorno alla mezzanotte. La problematica è complessa perché occorre trovare il giusto equilibrio fra la vocazione residenziale del quartiere Capannino e la presenza della discoteca, il cui valore aggiunto e la cui importanza per la città non è mai stata messa in discussione né da me, né dai residenti. La nostra è anche una città del divertimento e, soprattutto in estate attrae molti giovani, ma vogliamo che il divertimento sia sano e non sfoci in atti vandalici e di disturbo alla quiete pubblica”.

“Ripristineremo – aggiunge il vicesindaco Andrea Pecorini – laddove è danneggiata, anche la rete, lato ferrovia, e nei prossimi giorni e, grazie alla collaborazione di Acqua Village, avremo anche un ulteriore incremento della vigilanza privata , sia il giovedì sia il sabato, anche all’altezza del parcheggio della piscina. Voglio ringraziare la Polizia Municipale che garantirà il presidio fisso in via Sanzio con la professionalità che una situazione così delicata rende necessaria. Stiamo, infine, valutando l’installazione di una videocamera di sorveglianza nella parte bassa di via Sanzio come strumento di deterrenza, ma anche per individuare chi danneggia e potergli addebitare i danni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.