Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incontro con il prefetto sulla sicurezza, il sindaco: «Al via il progetto di videosorveglianza»

SORANO -I temi della sicurezza sono stati al centro del colloquio fra il prefetto di Grosseto Cinzia Torraco, il sindaco di Sorano Pierandrea Vanni e il vicesindaco e assessore alla sicurezza Luigi Buzzi.

“La nuova amministrazione comunale – commenta il primo cittadino – ha illustrato al prefetto i programmi del nuovo quinquennio che prevedono anche il ricorso alla videosorveglianza dei siti e delle attività ritenute sensibili. Il prefetto, da parte sua, ha illustrato le linee lungo le quali è necessario muoversi in tema di videosorveglianza ed ha dichiarato massima disponibilità a collaborare”.

“Vogliamo intensificare la collaborazione già ottima con le forze dell’ordine presenti nel territorio – continua Vanni – e abbiamo nuovamente riproposto in sede di Unioni dei Comuni la necessità di dar vita almeno alla funzione associata di polizia municipale, se non è possibile arrivare in tempi brevi alla costituzione del corpo di Polizia Municipale delle Colline del Fiora”.

“Abbiamo posto all’attenzione del prefetto anche il problema della scarsa copertura della telefonia mobile di buona parte del territorio comunale con conseguenti disagi sia per singoli cittadini che per le attività economiche – dichiara il vicesindaco Buzzi -. Anche in questo caso il prefetto ha assicurato il suo interessamento. Siamo grati al prefetto di Grosseto per l’attenzione dimostrata e abbiamo concordato approfondimenti sui temi trattati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.